CANEGRATE

Ansor, nuova protesta: "Abbiamo impugnato i licenziamenti"

Nuova protesta da parte dei quattro lavoratori lasciati a casa

Ansor, nuova protesta: "Abbiamo impugnato i licenziamenti"
Attualità Legnano e Altomilanese, 21 Luglio 2021 ore 17:30

Ansor, ancora protesta dei lavoratori licenziati fuori dall'azienda di Canegrate.

Ansor, lavoratori in rivolta

La protesta dei quattro lavoratori licenziati dall'Ansor, azienda di via Adige a Canegrate, non si ferma. Dopo che lunedì era in programma l'incontro tra Comune, sindacato e proprietà e che ha visto quest'ultima non presentarsi e col Comune che ha rinnovato il suo sostegno ai licenziati, i quattro ex lavoratori questa mattina sono tornati a farsi sentire. "Tramite l’avvocato del sindacato Fiom abbiamo impugnato i licenziamenti - spiegano i dipendenti rimasti senza lavoro ossia Alessandro Pollaccia, Marco Chiari, Norma Sormani e di Alioune - Secondo noi non persistono le condizioni per il provvedimento, perchè il nostro lavoro ora lo stanno facendo altri. La proprietà non si è presentata all’incontro il Comune, ora l’incontro sarà riconvocato lunedì. Speriamo che le cose possano cambiare: il lavoro c’è, due di noi sono a un passo dalla pensione, non si capisce perchè si sia scelto di lasciarci a casa. Fino al 30 c’era il blocco dei licenziamenti, l’1 luglio ci è stata consegnata la lettera di licenziamento".

La lotta non si ferma

"Noi andiamo avanti - proseguono i quattro licenziati - Parliamo di professionalità e fanno fuori chi la possiede. Ora siamo qui e attendiamo i soldi da marzo".