La richiesta

Un cimitero islamico a Castano Primo?

La Nuova Italia ha fatto un sopralluogo insieme all'Associazione Islamica Castanese nel cimitero di Castano per capire se ci possono essere degli spazi.

Un cimitero islamico a Castano Primo?
Politica Legnano e Altomilanese, 14 Febbraio 2021 ore 10:00

Continua il lavoro dell’Associazione Islamica Castanese per poter aver un cimitero islamico a Castano Primo.

Cimitero islamico a Castano: il sopralluogo con La Nuova Italia

Dopo la richiesta inviata nei mesi scorsi all’Amministrazione e una nuova interlocuzione nei giorni scorsi, l’associazione presieduta da Rizwan Naeem e l’associazione culturale Madni hanno incontrato domenica 7 febbraio 2021 il movimento La Nuova Italia, che ha già espresso la sua intenzione di scendere in campo per le elezioni 2022 a Magenta per portare avanti anche le istanze degli italiani di nuova generazione. Un movimento che, fin dalla sua costituzione, ha sottolineato come il loro impegno non si sarebbe limitato alla politica magentina, ma che avrebbe guardato all’intero territorio. E così è stato.

Le richieste

A richiedere all’Amministrazione di Giuseppe Pignatiello uno spazio cimiteriale dedicato alla sepoltura secondo rito islamico era stata appunto l’Associazione Islamica Castanese.

“Negli anni passati le salme dei nostri defunti li rimandavamo in Pakistan o nel loro Paese di origine, ma è una pratica che sta diventando sempre più difficile – aveva specificato Naeem – Innanzitutto di fronte alla pandemia che stiamo vivendo e in secondo luogo anche per rispetto delle famiglie che abitano qui in Italia. Se muore un loro caro e tutta la famiglia si è trasferita in Italia, non ha senso rimandare la salma nel Paese di origine. Non sarebbe giusto perché laggiù ormai non ha più nessuno della sua famiglia”.

“Esistono spazi che potrebbero essere utilizzati per questo scopo”

Una richiesta che ha quindi visto l’appoggio de La Nuova Italia, con la quale le due associazioni islamiche castanesi domenica hanno fatto un vero e proprio sopralluogo nel cimitero cittadino per capire quale sia la situazione. “Oggi Munib (il segretario de La Nuova Italia, ndr) ci ha fornito dei consigli su come procedere – ha commentato Rizwan Naeem – Abbiamo fatto un sopralluogo all’interno del cimitero di Castano Primo e ci siamo accorti che esistono alcuni spazi vuoti che potrebbero essere utilizzati a questo scopo”.

A lui, oggi fa eco il segretario de La Nuova Italia, Munib Ashfaq, che così rimarca l’appoggio de La Nuova Italia alle associazioni locali. “Ho letto le carte – ha spiegato – Loro stanno procedendo nel pieno rispetto delle regole e, soprattutto, della Costituzione. Appoggeremo le loro iniziative perché nessuno deve essere escluso dal contesto sociale”.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli