Cultura
Rosate

Gli alunni del Manzoni vincitori all'Aqua Film Festival

Gli alunni della 2B di Rosate protagonisti all'Aqua Film Festival di Roma.

Gli alunni del Manzoni vincitori all'Aqua Film Festival
Cultura Magenta e Abbiategrasso, 07 Maggio 2022 ore 16:00

Aqua Film Festival di Roma: un Festival Internazionale Cinematografico che si è svolto in presenza alla Casa del Cinema di Roma l’8 e il 9 aprile e in streaming su MyMovies dal 14 al 17 aprile 2022.

Aqua Film Festival: il progetto degli alunni di Rosate

Un evento che ha accolto e coinvolto progetti provenienti da tutto il mondo divisi in due sezioni a seconda della durata delle opere. Tra la vasta gamma di partecipanti a livello mondiale compare anche la scuola secondaria di I grado Alessandro Manzoni di Rosate, a seguito di un’iniziativa condivisa con il Comune di Rosate e TKVideo nell’ambito del progetto ProgettiAmo la Legalità.
Tutto parte dalla volontà di unire l’utile al dilettevole: e così la Secondaria Manzoni di Rosate decide di far partecipare i propri alunni ad alcuni incontri guidati da due registi: Marco Rota e Ivan Adami.

"Siamo stati molto felice ed emozionati"

A seguito delle fasi preliminari degli incontri, i registi hanno selezionato alcuni degli alunni di tre classi dell’Istituto. E proprio gli alunni selezionati di queste tre classi - affiancati dagli stessi registi e da alcuni professori - hanno partecipato al concorso di realizzazione di tre cortometraggi su tematiche mirate all’interno di un festival cinematografico dal sapore internazionale.
«Sono stata molto felice ed emozionata- commenta la professoressa Adalgisa Brusco, per la prima volta referente del progetto - Questa attività è nata per i ragazzi e sono stati loro i veri protagonisti: hanno potuto esprimere al meglio le loro emozioni e i loro pensieri di animo e di vita».
Si dice che tutto è bene quello che finisce bene: non a caso, tra i tre cortometraggi dell’Istituto Manzoni, ce n’è stato uno in particolare, quello realizzato dalla classe 2°B, che ha ottenuto la menzione speciale alla premiazione dell’8-9 Aprile presso la Casa del Cinema di Roma. Si è trattato del cortometraggio intitolato «2030» e dedicato al tema dei cambiamenti climatici e del riscaldamento globale, un tema più che mai attuale affrontato con grande dinamismo e intelligenza. Al centro della scena, tra gli altri ragazzi, due giovanissimi attori: Giorgia, fervente sostenitrice del pianeta e del suo ambiente e Paolo, un menefreghista scettico e distratto. La scena evolve e anche Paolo si trova a cambiare idea di fronte alle argomentazioni di Giorgia.

"Spero di continuare a lavorare ad attività di questo tipo"

«Un’idea semplice che ha funzionato, grazie al tema e a come è stato trattato - specifica la professoressa Brusco, che poi aggiunge - il progetto è stato valido e i ragazzi sono stati davvero bravi. Spero di continuare a lavorare ad attività di questo tipo, di grande impatto e di grande successo».
Il mondo chiama e Rosate risponde presente con un inno alla libertà intellettuale di un messaggio giovane e fresco, seguito e impostato da due registi professionisti. Da qui un successo internazionale e la menzione speciale a cui la classe 2°B ha risposto con un video-messaggio di ringraziamento da remoto che tutto il mondo ha potuto vedere. Una grande soddisfazione, un meritato riconoscimento. Il tema è ancora caldo ma il successo spesso nasce da un’idea semplice con un messaggio preciso e deciso: «Andate subito a raccogliere quelle cartacce perché qui non c’è più tempo da perdere»

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter