Cronaca

Omicidio Parabiago, la foto di Simona. Parla l'amica

Lucia Dragonetti annuncia: "Ti prometto giustizia".

Omicidio Parabiago, la foto di Simona. Parla l'amica
Cronaca Legnano e Altomilanese, 19 Dicembre 2017 ore 08:14

Omicidio Parabiago, rabbia e commozione.

Omicidio Parabiago, "Ti prometto giustizia"

"Ti prometto gustizia". Continua a far discutere l'omicidio di Parabiago. Ora c'è l'annuncio di Lucia Dragonetti, amica di Simona Foretti, la 33enne uccisa dal suo compagno Sadigue Zair nel tardo pomeriggio di domenica 17 dicembre. (nella foto la vittima e l'abitazione dove è avvenuto il delitto).
Ciao Simo - afferma Lucia rivolgendosi all'amica -, non sarai l'ultima a subire queste follie da uomini se così possono essere chiamati, per rabbie e paure inutili se la prendono con noi donne. Dovevi avvisarci e chiedere aiuto, forse chissà a quest'ra poteva andare tutto diversamente".
E l'amica aggiunge: "Ti prometto giustizia...per te e i tuoi bambini specialmente..ci prenderemo cura di loro! Ovunque tu sia un abbraccio"

La tragedia davanti ai figli

Simona è stata uccisa con tre coltellate, in casa vi erano anche i due figli della coppia: uno di 5 mesi e l'altro di 17. Ora sono stati momentaneamente affidati a familiari, per la loro cura si è già attivato il Comune che nella giornata di ieri ha annunciato di essere al lavoro per garantire loro il sostegno necessario.

Il movente del dramma

Stando a quanto raccolto dagli inquirenti, il delitto avrebbe una causa passionale. Zair pare abbia ucciso la compagna per la paura di essere lasciato. Dopo averla colpita a morte con un coltello da cucina, l''uomo, 33 anni, è uscito di casa. Si è costituito un'ora dopo presentandosi nella caserma dei carabinieri di Parabiago. Ieri, lunedì 18 dicembre, si è avvalso della facoltà di non rispondere davanti al pm.
La tragedia ha scosso l'intera comunità parabiaghese che piange una giovane mamma.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter