Cronaca
CERRO MAGGIORE

Colpito da arresto cardiaco, muore a 51 anni

E' accaduto in via Torino; l'uomo era stato trasportato in ospedale, poi il decesso. Sulla vicenda interviene Mirco Jurinovich, presidente dell'associazione "Sessantamilavitedasalvare"

Colpito da arresto cardiaco, muore a 51 anni
Cronaca Legnano e Altomilanese, 17 Novembre 2022 ore 17:20

Colpito da arresto cardiaco nella sua abitazione di Cerro Maggiore.

Arresto cardiaco, morto a 51 anni

L'arresto cardiaco l'ha colpito mentre si trovava nella sua abitazione. Un giorno di ospedale, poi il decesso. Non ce l'ha fatta il 51enne di Cerro Maggiore colto da malore in via Torino. Erano da poco passate le 6 di mercoledì 16 novembre 2022 quando i soccorritori della Croce bianca sono arrivate nella sua casa.  Sul posto anche l'automedica. Il cerrese è stato trasportato, in codice rosso, all'ospedale di Legnano. Chi si era accorto del malore era corso a prendere il defibrillatore che si trova installato proprio nelle vicinanze (in vi 4 novembre, vicino alla gelateria), ma non è stato utilizzato in quanto i soccorritori erano arrivati sul posto. Oggi, giovedì 17 novembre 2022, la notizia del decesso.

"Con la app intervento più immediato col Dae"

Sulla vicenda interviene Mirco Jurinovich, soccorritore cerrese e presidente dell'associazione Sessantamilavitedasalvare che si batte per la diffusione dei defibrillatori sul territorio: "Il defibrillatore dei soccorritori ha dato tre scosse avendo trovato un ritmo del cuore defibrillabile - afferma Jurinovich - Se Regione Lombardia avesse attivato, come già succede in Emilia Romagna, l'app Dae Responder e avesse chiesto aiuto ai cittadini residenti, io sarei potuto intervenire perchè abito a 500 metri. Purtroppo questa app, messa a disposizione di tutte le regioni dal 2017, non viene ancora utilizzata, anche se la legge 116 del 2021 lo prevede, perchè mancano i decreti attuativi".

Seguici sui nostri canali