Menu
Cerca
Castano Primo

Cassonetto nel Villoresi: multati i colpevoli

Avevano lanciato il cassonetto nel Villoresi, la Polizia Locale ha identificato i sei colpevoli: sono ragazzi dai 20 ai 24 anni. Tutti sanzionati.

Cassonetto nel Villoresi: multati i colpevoli
Cronaca Legnano e Altomilanese, 09 Marzo 2021 ore 13:02

Cassonetto nel Villoresi a Castano Primo: la Polizia Locale ha identificato e multato i sei colpevoli.

Cassonetto nel Villoresi: il lavoro della Polizia Locale

Il sindaco Giuseppe Pignatiello ha informato che il Comando di Polizia Locale ha scoperto, in meno di una settimana, i colpevoli del gesto incivile.

“Vi comunico che abbiamo accertato le responsabilità e individuato i colpevoli di questo gesto incivile. Questo in meno di una settimana, e partendo da questo dato è già possibile comprendere quanto il Settore Sicurezza a Castano Primo abbia raggiunto livelli di efficienza eccezionali e mai visti prima.
Resta però l’amaro in bocca nel constatare che gli autori di questo scempio sono ragazzi, gli stessi giovani a cui le tematiche ambientali e di cura e rispetto per l’ambiente dovrebbero essere preponderanti e punti cardine del futuro. Mi dispiace davvero. In ogni caso, la nostra tolleranza sarà sempre zero su chi non rispetta la nostra Castano”.

Cos’era successo

La Polizia Locale di Castano Primo e Nosate, a seguito di una celere attività d’indagine e grazie anche all’analisi di varie telecamere e dei nuovi varchi di recente posizionati dislocati sul territorio comunale, ha individuato gli autori del lancio del cassonetto dei rifiuti solidi urbani all’interno del canale Villoresi, avvenuto qualche giorno fa. Il cassonetto era stato lanciato nel canale, che in questo periodo in asciutta, nel tratto vicino al ponte pedonale della tensostruttura.

Gli autori del gesto

Subito attenzionata la vicenda, i poliziotti locali hanno individuato in poco tempo gli autori. Si tratta di quattro ragazzi e due ragazze, che sono stati convocati al Comando di piazza Mazzini.
Si tratta di un gruppo di ragazzi dell’hinterland, tra i 20 ed i 24 anni, i quali oltre a scusarsi si sono ravveduti e si sono scusati per il gesto avvenuto al termine di una serata tra amici.
Dopo gli accertamenti di rito, i sei giovani sono stati tutti sanzionati per via amministrativa per le violazioni accertate e sono ora al vaglio eventuali ipotesi di reato connesse.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli