Cronaca
San Vittore-Legnano

Carmen Colombo Galli: "Sono miracolata, mi ha salvato mio marito da lassù"

L'ex sindaco sanvittorese e presidente della Castoro Sport racconta la sua ripresa dopo che a fine febbraio era stata investita da un'auto e ricoverata in Terapia intensiva

Carmen Colombo Galli: "Sono miracolata, mi ha salvato mio marito da lassù"
Cronaca Legnano e Altomilanese, 11 Giugno 2022 ore 12:00

Carmen Colombo Galli racconta il suo ritorno alla normalità dopo il drammatico incidente.

Carmen Colombo Galli: "Sono una miracolata"

"Mi sento una miracolata. Quel giorno, dal Cielo, qualcuno ha guardato giù: forse mio marito, scomparso anni fa". E' il racconto di Carmen Colombo Galli, ex sindaco e volto notissimo in paese così come in tutto l’Altomilanese (è stato sindaco di San Vittore per 17 anni, è presidente della Castoro Sport di Legnano, consigliere della Fondazione Ticino Olona, past presidente dei Lions San Vittore e attualmente è attiva anche nello sportello autismo di piazza Italia).
Tre mesi fa era stata investita sul Sempione, a Legnano, mentre stava attraversando la strada. Era il 26 febbraio. L’impatto con l’autovettura era stato fortissimo. Nell'impatto con la vettura Galli, 80 anni, aveva riportato alcune fratture. Era stata ricoverata in Terapia intensiva e sottoposta a un intervento chirurgico.

La ripresa

Da allora, come sempre, non si è mai arresa: "Cammino sulle mie gambe, certo ho ancora due mesi di ginnastica speciale ma sto bene. Posso dire di essere stata molto coraggiosa e sono orgogliosa di me - afferma Carmen Galli - Fin dal primo istante mi ero prefissata un obiettivo ben preciso: dovevo uscire di lì sulle mie gambe. E ce l’ho fatta. I medici sono stati bravissimi, così come gli infermieri e il personale che mi sta aiutando nella riabilitazione. Sono stata operata al bacino, alla caviglia e al ginocchio. Intorno a me sentivo che dicevano che fossi un 'fenomeno': non pensavano fossi così forte, il dolore è stato fortissimo ma ero determinatissima e sono veramente uscita dall’ospedale con le mie gambe. Sono tornata ai miei progetti ma con una mentalità più allargata, aggiornata e preparata".

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter