Menu
Cerca
Il sindaco Nai: "Un bel momento per la comunità"

Abbiategrasso, riapre il centro islamico di via Bollini

Taglio del nastro con il sindaco Nai e monsignor Binda: “Un bel momento per la comunità”

Abbiategrasso, riapre  il centro islamico di via Bollini
Cronaca Magenta e Abbiategrasso, 10 Aprile 2021 ore 14:09

Taglio del nastro con il sindaco Nai e monsignor Binda: “Un bel momento per la comunità”

Abbiategrasso, riapre il centro islamico di via Bollini

Dopo circa tre anni, riapre il centro islamico di via Bollini, il secondo nella città di Abbiategrasso. Questa mattina l’inaugurazione con tanto di taglio del nastro da parte del sindaco Cesare Nai, monsignor Innocente Binda, del maresciallo Massimiliano Stefanelli, comandante della stazione dei carabinieri di Abbiategrasso, del comandante della Compagnia di Magenta Alessandro Riglietti. Presente anche l’assessore Alberto Bernacchi. A dare il benvenuto il presidente dell’associazione Nour, Mohammed Nabigh: “Siete tutti i benvenuti in questo centro. Cerchiamo di contribuire anche noi allo sviluppo e alla crescita di questo paese rispettando sempre le regole e le leggi del Paese in cui viviamo insieme alle nostre famiglie. Rispetto per tutti e rispetto reciproco. Ringrazio il sindaco per la disponibilità sempre dimostrata. Vi aspettiamo per rispondere a tutte le vostre domande e crescere insieme”.

Nai: “Facciamo parte della medesima comunità”

Questo l’augurio del primo cittadino Nai: “Un bel momento di comunità per tutti gli abbiatensi. Al di là delle radici di ognuno di noi, qui siamo tra persone che fanno parte della comunità da anni e che vedono crescere le nuove generazioni insieme. Momenti come questi sono una grande ricchezza per l’integrazione. Auguri di cuore”.

Monsignor Binda: “Ripartiamo da ciò che ci unisce”

Sentito e profondo l’intervento di Monsignor Binda : “Sono contento di partecipare a questo momento. Ricordo a tutti che siamo figlio dello stesso padre, Abramo. Non siamo diversi e non dobbiamo essere divisi. Ci rivolgiamo, seppur in modi diversi, allo stesso Dio. Ripartiamo da ciò che ci unisce”. Il Capitano Stefanelli ha chiuso gli interventi ricordando la massima collaborazione tra forze dell’ordine ed associazione: “L’Arma è vicina a tutti i cittadini. Siamo al servizio di tutta la comunità. Massima vicinanza e collaborazione”.

5 foto Sfoglia la gallery