Attualità
Autocross

Andrea, figlia d'arte e subito campionessa

La 21enne, che si divide tra Castano Primo e Cuggiono, ha vinto la prima tappa del Campionato italiano.

Andrea, figlia d'arte e subito campionessa
Attualità Legnano e Altomilanese, 29 Maggio 2022 ore 18:00

Andrea Giliberti sbaraglia la concorrenza e si laurea campionessa di autocross a Reggio Emilia.

Andrea Giliberti, buona la prima

Appassionata di motori da sempre, la 21enne partecipa al Campionato Italiano di autocross. Residente a Castano Primo ma praticamente sempre a Cuggiono dai nonni, Andrea si considera cuggionese e sin da piccola era sulle piste a seguire le gare del papà Michele e ha quindi proseguito una tradizione di famiglia. Il papà corre dagli anni 2000 ed è stato campione italiano di autocross nel 2015 e nel 2017. Figlia d’arte Andrea ha iniziato a gareggiare quest’anno dopo che nel 2020 aveva provato l’ebbrezza di girare in pista durante un test.

Come il papà e prima di lui il nonno

"I motori sono sempre stati la mia passione, possiamo dire che sono il dna di famiglia – ha raccontato Andrea – Ho subito fatto la patente ma il mio desiderio più grande è sempre stato quello di partecipare alle gare di autocross, come mio papà e come prima di lui ha fatto il nonno". Quest’anno alla guida di un Kartcross motorizzato MT09 di cilindrata 850 ha partecipato alla prima tappa del Campionato italiano di autocross, che si è svolta a San Polo d’Enza in provincia di Reggio Emilia, e ha vinto! Alla sua prima gara ha sbaragliato la concorrenza maschile e si è aggiudicata il primo posto. Le gare sono miste, non c’è infatti alcuna divisione in categorie maschili e femminili.

Pronta per le altre otto gare in giro per l'Italia

"Nei giorni precedenti la gara ero molto in ansia, ansia che è passata subito quando mi sono seduta nella mia macchina, ho messo il casco e sono partita – ha detto la giovane pilota – Mi sono concentrata al massimo durante la gara e la felicità è stata immensa quando ho visto la bandiera a scacchi sventolarmi davanti e ho capito che avevo vinto!. L’entusiasmo mio e della mia famiglia era alle stelle, prima gara subito una vittoria, un ottimo inizio. Ora mi concentrerò per affrontare al meglio le altre otto gare in giro per l’Italia". L’augurio è di vincere ancora così da portare a casa a fine anno il titolo di campionessa italiana di autocross.

Andrea, figlia d'arte e subito campionessa
Andrea sulla sua vettura
Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter