Sport
Basket

Knights, vittoria rocambolesca a Livorno

Un risultato che dà nuova fiducia a Legnano, che ora si prepara all'ultima partita dell'anno: quella di domenica 19 dicembre alle 18 con Cecina al PalaBorsani.

Sport Legnano e Altomilanese, 13 Dicembre 2021 ore 10:04

 

Knights, vittoria rocambolesca a Livorno.

Knights-Livorno: partita ad handicap per entrambe le squadre che si presentano con assenze pesanti

Partita ad handicap per entrambe le squadre che si presentano con assenze pesanti. Livorno, che comunque con un senior in più è costretta al turnover, è senza Lenti, Lardella e Pederzini; mentre Legnano non ha Bianchi, con Leardini (contusione alla mano) e Solaroli (Influenza per tutta la settimana) in condizioni decisamente precarie. La partenza è tutta per la 3G che buca con costanza e con tutti i giocatori in campo la difesa livornese, passando in fretta dal 4-5 fino al 6-19 che rappresenta anche il massimo vantaggio legnanese. Campori e Fin riportano a -6 i padroni di casa, ma Solaroli fissa il 13-21 della fine del primo quarto. Marino riapre con la tripla del +11, ma i successivi 5’ minuti sono tutti a favore della Unicusano che con Campori e Tempestini si riportano sul 24-26. Legnano risponde con la tripla di Marino, ma ormai la partita è del tutto equilibrata con un canestro per parte, fino al pareggio sul 32-32 che diventa 33-35 per i Knights prima dell’intervallo.
La terza frazione è ancora all’insegna dell’equilibrio. Legnano trova nella coralità i punti che permettono di riprendere subito un +6 livornese di inizio quarto, trovando in Cepic e Leardini due terminali vicino a canestro. Il 47-47 rimanda tutto agli ultimi 10’ minuti con le due squadre cariche di falli.
La parità continua per 5 minuti abbondanti, in cui anche un po' di stanchezza e tensione iniziano a farsi sentire. Roveda segna una fondamentale tripla del 54-57, come quella di Cepic dalla stessa posizione del 54-61. Con i liberi di Leardini del +9 sembra finita, ma negli ultimi 2’ minuti dal 57-65 Knights si passa in un attimo al +1 con la tripla di Drocker che arriva quasi sulla sirena e mette paura a Legnano, senza però togliere l’urlo finale biancorosso.

Un vittoria che dà nuova fiducia a Legnano, che ora si prepara all'ultima partita dell'anno

Una partita molto dura perché la terza in una settimana, perché senza molti protagonisti, perché arrivata alla fine di una partita piuttosto tesa. Una vittoria però che dà nuova fiducia a Legnano, in attesa di giocare l’ultima partita del 2021, domenica 19 dicembre alle 18 con Cecina al PalaBorsani.

 

UNICUSANO PIELLE LIVORNO - 3G ELECTRONICS LEGNANO 65-66 (13-21, 20-14, 14-12, 18-19)
Unicusano Pielle Livorno: Luca Campori 15 (3/6, 3/8), Gabriele Fin 12 (4/7, 0/2), Michael Lemmi 10 (3/6, 1/2), Gian marco Drocker 10 (0/3, 3/5), Leonardo Salvadori 9 (2/4, 1/5), Tommaso Tempestini 9 (3/7, 1/4), Filippo Di sacco 0 (0/0, 0/0), Filippo Pistolesi 0 (0/0, 0/0), Nannipieri Leonardo 0 (0/0, 0/0), Giovanni Lenti 0 (0/0, 0/0), Andrea Baccelli 0 (0/0, 0/0), Paoli Filippo 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 8 / 10 - Rimbalzi: 28 8 + 20 (Luca Campori 8) - Assist: 11 (Luca Campori 4)

3G Electronics Legnano: Tommaso Marino 18 (2/4, 3/11), Janko Cepic 11 (3/6, 1/2), Diego Terenzi 9 (2/7, 0/3), Juan Marcos Casini 9 (1/1, 2/6), Giacomo Leardini 8 (2/4, 0/2), Manuele Solaroli 8 (3/3, 0/0), Edoardo Roveda 3 (0/1, 1/1), Leonardo Ferrario 0 (0/0, 0/0), Paolo Pisoni 0 (0/0, 0/0), Matteo Bassani 0 (0/0, 0/0), Sebastiano Bianchi 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 19 / 28 - Rimbalzi: 31 8 + 23 (Diego Terenzi 10) - Assist: 4 (Tommaso Marino 2)