Consiglio comunale dà via libera alla superstrada

Il sindaco Calati giovedì sarà a Roma.

Consiglio comunale dà via libera alla superstrada
Politica Magenta e Abbiategrasso, 12 Dicembre 2017 ore 11:05

Il Consiglio comunale di Magenta dà il via libera unanime alla superstrada e alla variante collegata, in vista della conferenza di Servizi che si terrà giovedì 14 dicembre a Roma. Sarà il sindaco Chiara Calati a portare le istanze del Comune di Magenta, insieme agli altri primi cittadini del fronte del sì.

Via libera unanime

Anche il Pd (assente Progetto Magenta) ha alzato al mano a favore del provvedimento. “E’ importante aver raggiunto un consenso unanime – ha commentato il sindaco -; proprio lunedì 11 in un incontro in Regione, abbiamo avuto indicazioni su migliorie viabilistiche nella frazione di Pontevecchio, ma anche in prossimità della rotonda Obi, con la messa in sicurezza di attraversamenti pedonali. Siamo inoltre pronti a sostenere le richieste migliorative del Comune di Boffalora, che legittimamente tutela i suoi cittadini e il suo territorio”. Il progetto non presenta variazioni significative ed è stato anche migliorato quanto a impatto ambientale.

Il sì del Pd

Paolo Razzano ha ricordato come “la variante di Pontenuovo merita il massimo impegno, noi abbiamo perso anche un pezzo di maggioranza per non rinunciare al nostro parere (Rifondazione, che dai social critica la posizione assunta dal Consiglio orfano della sinistra, ndr). Si tratta di una infrastruttura importante, ma bisogna tenere insieme tutto il territorio. Penso si debba lavorare nelle prossime settimane per portare sulle nostre posizioni anche il fronte del No. Come Pd sosteniamo l’azione del sindaco”. La consigliera Eleonora Preti ha chiesto di mitigare l’impatto di alcune delle intersezioni con Robecco e di trovare una soluzione per le criticità di Boffalora.

L’incontro del 14

A Roma, giovedì, verranno ascoltati tutti i pareri anche tecnici, dopodichè toccherà al Cipe dare l’ultimo via libera.

LEGGI ANCHE LA PROTESTA DEL FRONTE DEL NO