Coronavirus

Nuovi positivi a Pero, Arluno, Vittuone, Rho, Cusago e Canegrate

L'annuncio dei sindaci dopo il bollettino Ats del 7 marzo.

Nuovi positivi a Pero, Arluno, Vittuone, Rho, Cusago e Canegrate
Cronaca Magenta e Abbiategrasso, 08 Marzo 2020 ore 20:30

Si allargano i Comuni del nostro territorio colpiti dal Coronavirus, col bollettino del 7 marzo. Nuovi positivi a Pero, Arluno, Vittuone, Cusago e Rho, dopo i nuovi casi a Novate e Rescaldina.

Nella mattinata dell'8 marzo arriva notizia anche di un caso a Canegrate. 

Pero: due positivi

Il sindaco Maria Rosa Belotti ha annunciato che  "due nostri concittadini sono risultati positivi al Covid19. Sono stati immediatamente attivati dalle autorità sanitarie i protocolli previsti. Tutta la cittadinanza è invitata a mantenere la calma, ad osservare con scrupolo e senso di responsabilità le norme igieniche e comportamentali indicate dal Ministero della Salute e a rispettare il decreto emesso dal Presidente del Consiglio dei Ministri, in accordo con Regione Lombardia. La più importante azione che ognuno di noi può fare per contenere il contagio, soprattutto se anziano o con problemi di salute, è quella di rimanere in casa o uscire il meno possibile evitando contatti ravvicinati e luoghi di assembramento".

Rho: un contagio

Il sindaco Pietro Romano ha annunciato: "Dal report che ogni giorno ATS invia ai Sindaci risulta oggi la presenza di un caso positivo al Coronavirus anche a Rho.
A questa persona va la mia vicinanza e l’augurio di pronta guarigione. Nella nostra zona i casi riscontrati sono ancora limitati, ma il virus continua a diffondersi e a espandersi ogni giorno. Ad oggi in Lombardia i casi accertati sono ormai 3.600. In questo momento la priorità assoluta è quella di contenere la diffusione. Senza farci prendere dall’ansia o dal panico ci deve però essere un’assunzione di responsabilità collettiva nella lotta al Coronavirus". 

Arluno: un positivo

Il primo cittadino, Moreno Agolli ha annunciato: "C'è un caso di contagio da Coronavirus. A questa persona gli auguri di tutta la nostra comunità di rimettersi in fretta. Era una notizia abbastanza attesa da noi Sindaci. Per questo voglio esprimere un pensiero di vicinanza più esteso a tutta la città: da oggi ci sentiamo tutti un po' più fragili, ma assieme sarà più facile superare questo momento davvero complicato. Siamo tutti consapevoli che queste limitazioni hanno un effetto sulle famiglie, sulla socialità, sull'economia, ma stiamo vivendo un'emergenza sanitaria e ognuno di noi è chiamato a comportarsi in modo da limitare il contagio, nessuno escluso. Un ultimo appello: non facciamo mancare alle persone più fragili il nostro sostegno, un gesto di vicinanza, un aiuto per una commissione: si può fare veramente la differenza con poco".

 Canegrate: una persona col Covid-19

Annuncia il Comune: "Nella giornata di sabato siamo stati avvisati, in base ai report quotidiani di ATS, che si è registrato un caso di persona positiva residente nel nostro Comune. In seguito a ciò ci siamo subito attivati e abbiamo immediatamente istituito il Centro Operativo Comunale (COC) seguendo il protocollo previsto. Esprimiamo la nostra vicinanza a questa persona augurandole pronta guarigione e confermiamo che l’Azienda sanitaria ha attivato tutte le procedure e precauzioni del caso".

Un caso anche a Cusago

Sabato sera annunciato un caso anche a Cusago. Così il sindaco Gianni Triulzi: Il sindaco e l’Amministrazione si metteranno a disposizione delle Autorità competenti monitorando l’ evolversi della situazione e restando in attesa di ulteriori informazioni ed indicazioni. Non sono state comunicate, da parte delle autorità sanitarie, misure particolari da attuare in paese. Desidero sottolineare che non esiste alcun pericolo ma ritengo fondamentale rimarcare, ancora una volta, l’importanza del rispetto stringente delle disposizioni emanate dagli organi di Governo e Regione e che sono state puntualmente rese note in ogni modo possibile. Sono ben consapevole dei sacrifici che ci vengono richiesti ma ognuno di noi deve fare la sua parte nel contribuire ad ottenere l’obiettivo primario che è e rimane il contenimento del contagio. Ringrazio ancora tutti per la collaborazione ed il senso civico che, ne sono certo, sapremo dimostrare in questo difficile momento.”

Vittuone: un caso

Il sindaco Stefano Zancanaro ha affidato l'annuncio di un contagio a un video, annunciando un concittadino malato e invitando a seguire le disposizioni.

TORNA ALLA HOME

LOMBARDIA BLINDATA: IL TESTO DEL DECRETO