Cronaca
Giallo risolto

Identificato il giovane ucciso e scaricato sulla strada

Il corpo trovato in una piazzola di sosta a Vanzaghello è quello di un marocchino di 22 anni. A riconoscerlo è stato il padre.

Identificato il giovane ucciso e scaricato sulla strada
Cronaca Legnano e Altomilanese, 16 Maggio 2022 ore 18:33

Identificato il giovane ucciso e abbandonato in una piazzola di sosta sulla superstrada della Malpensa.

Identificato il cadavere trovato a Vanzaghello

Il giallo di Vanzaghello è stato risolto. Il corpo senza vita trovato sabato 7 maggio 2022 è quello di Z.A., marocchino di 22 anni in Italia senza fissa dimora, il cui ultimo domicilio era stato registrato nella zona di Rozzano. A riconoscerlo è stato il padre, che la scorsa settimana si era rivolto ai Carabinieri di Corsico per denunciare la scomparsa del figlio. Una volta raccolta la descrizione del giovane, gli uomini dell'Arma lo hanno collegato alla vittima del brutale pestaggio e il cadavere, coperto di tatuaggi (dei quali nei giorni scorsi la Procura di Busto Arsizio aveva deciso di diffondere le foto) è stato successivamente riconosciuto dal padre.

Proseguono le indagini sull'omicidio

Intanto la Squadra mobile di Varese, titolare dell'indagine, continua a lavorare per scoprire gli autori e i motivi dell'omicidio. Il 34enne sarebbe stato ucciso altrove e poi scaricato a Vanzaghello. I sospetti dei poliziotti si sono presto indirizzati al mondo dello spaccio nei boschi della zona; e non è escluso che l’uccisione del giovane possa avere legami con quello che è successo lo scorso 2 aprile nei boschi del Rugareto a Rescaldina, quando fu trovato un altro cadavere: quello di Bouda Ouadia, spacciatore marocchino 24enne ucciso con un colpo di arma da fuoco alla testa.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter