LEGNANO

Gli suona il cellulare e viene scoperto dalla Polizia: arrestato spacciatore

E' successo nella ditta abbandonata di via Pasubio. Il giovane, 20 anni, aveva con sè della cocaina

Gli suona il cellulare e viene scoperto dalla Polizia: arrestato spacciatore
Cronaca Legnano e Altomilanese, 14 Giugno 2021 ore 15:42

Gli suona il cellulare e la Polizia di Stato lo arresta: è successo a Legnano.

Gli suona il cellulare, trovato con la droga

E' stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente: stiamo parlando di un 20enne, tunisino, irregolare sul territorio nazionale. E' accaduto a Legnano. Nel primo pomeriggio di sabato 12 giugno 2021, la volante della Polizia di Stato lo ha trovato con 31 "palline" di cocaina dal peso complessivo di circa 10,60 grammi.
I poliziotti erano impegnati in una ricognizione all'interno dei locali della ditta abbandonata di via Pasubio (un'ex azienda tessile): a un certo punto hanno sentito un cellulare squillare. Capito da dove proveniva il suono, i poliziotti hanno notato un uomo accovacciato che stava preparando qualcosa con le mani: aperta una porta di accesso, lo hanno sorpreso mentre confezionava della sostanza stupefacente.

Scatta l'arresto

Il giovane è stato trovato in possesso anche di un paio di forbici e di un bilancino, oltre a "confezioni" di droga. Il 20enne è stato così accompagnato negli uffici del commissariato, dopo le formalità di rito è stato messo a disposizione dell'Autorità giudiziaria.