Menu
Cerca
legnano

Gli prestano dei soldi ma poi diventano strozzini: arrestati due legnanesi

In manette un uomo di 51 anni ed una donna di 32, entrambi di Legnano. Lui titolare di un’impresa edile in fallimento.

Gli prestano dei soldi ma poi diventano strozzini: arrestati due legnanesi
Cronaca Legnano e Altomilanese, 29 Gennaio 2021 ore 10:59

Nella mattinata del 28 gennaio 2021, intorno alle 8.30, dopo mirate attività investigative, i militari del Nucleo Operativo della Compagnia Milano Duomo hanno arrestato in flagranza del reato di estorsione una coppia di italiani residenti a Legnano: un uomo di 51 anni ed una donna di 32, entrambi incensurati, lui titolare di un’impresa edile in fallimento.

Gli prestano dei soldi ma poi diventano strozzini:

L’operazione è nata dalla denuncia presentata il 16 gennaio da un italiano 37enne imprenditore e titolare di fondi di investimento, che ha riferito di aver subito reiterate richieste estorsive da parte dei due soggetti i quali avevano preteso, a più riprese, somme di denaro. Lo hanno minacciato dice che, in caso contrario, avrebbero divulgato notizie riservate riguardanti sia i suoi affari, sia la sua vita privata ed inducendo nella vittima un perdurante stato d'ansia tale da alterarne le sue abitudini di vita.

Arrestati due legnanesi in flagranza di reato

Il quadro indiziario, corroborato anche da attività tecniche, ha consentito, d’intesa con l’autorità giudiziaria, di monitorare la consegna ai malviventi di 5mila euro, quale anticipo della somma di 150mila euro da ultimo richiesta dagli estorsori.
I Carabinieri, dopo aver documentato la cessione di denaro, hanno fermato entrambi i malviventi all'uscita autostradale di Legnano, con il supporto di militari del Nucleo Operativo di quella Compagnia.
La somma è stata recuperata e sottoposta a sequestro mentre gli arrestati, al temine delle formalità di rito, sono stati portati nella casa circondariale di Milano "San Vittore".