A Legnarello

Folgorato nella vasca, domani l’ultimo saluto a Klaudio

Il funerale del 32enne si terrà alle 10.30 nella chiesa del Santissimo Redentore di Legnano e sarà preceduto dalla recita del rosario.

Folgorato nella vasca, domani l’ultimo saluto a Klaudio
Cronaca Legnano e Altomilanese, 20 Febbraio 2021 ore 07:23

Folgorato nella vasca da bagno, domani l’ultimo saluto alla vittima.

Folgorato nella vasca, l’ultimo saluto nella chiesa del Redentore

Sarà celebrato domani, sabato 20 febbraio 2021, nella chiesa del Santissimo Redentore di via Barbara Melzi a Legnano, il funerale di Klaudio Vukçaj, il giovane legnanese rimasto vittima di un terribile incidente domestico venerdì scorso. Le esequie si svolgeranno alle 10.30 e saranno precedute dalla recita del rosario, con inizio alle 10.10. Dopo il funerale, il corpo di Klaudio sarà seppellito al Cimitero Parco.

Cordoglio in tutto l’Alto Milanese e il Basso Varesotto, ma anche a Rho

La notizia della tragedia che si è portata via il 32enne, gettando nella disperazione i genitori e il fratello Xhildo, è volata rapidamente di bocca in bocca. Non solo a Legnano ma in tutto l’Alto Milanese e il Basso Varesotto, che il giovane girava in lungo e in largo per giocare a calcio, sport che amava particolarmente e nel quale eccelleva. Klaudio era conosciuto anche a Rho, per aver vestito in passato la maglia del Passirana.

Il ricordo degli amici con cui condivideva la passione per il calcio

E a piangere il giovane sono stati tanti amici del mondo del calcio. Sony Leknikaj, compagno di squadra dell’Fc Iliria, che dice: “Era un grande amico ma soprattutto un grande uomo”. Gli organizzatori del Torneo dei tornei D&P International league di Cardano al Campo, campionato di calcio a cinque che il giovane legnanese ha disputato per anni nelle file della Bustese, che gli hanno dedicato queste parole: “Ciao Klaudio, sarà impossibile dimenticarti, dimenticare la tua classe immensa, la tua sportività, mai uno screzio, mai una discussione né con i compagni, né con gli avversari e tanto meno con arbitri e organizzatori. Resterà sempre nei nostri occhi il tuo gol in rovesciata nella finalissima 2019/2020”. Il coach della Bustese Giorgio Ndrejaj, di Samarate, che dice: “Klaudio era davvero un ragazzo d’oro. Nei sei, sette anni in cui abbiamo disputato il torneo non l’ho mai sentito dire una parolaccia, né l’ho mai visto arrabbiarsi. Nel nostro campionato era il numero uno: tutte le squadre lo volevano”. Moreno del Derby sports di San Vittore Olona, che ricorda: “Ha iniziato a venire da noi alla fine degli anni ‘90, insieme al papà che giocava a calcetto con gli amici. Una volta cresciuto era lui a scendere in campo: aveva davvero un grande talento. Ricordo che nella stagione 2011 era stato premiato come miglior giocatore del torneo, il più bravo tra 40 squadre”. Anche a Passirana, dove ha giocato in Prima categoria, Klaudio ha lasciato a tutti un ottimo ricordo di sé, sia come giocatore che come persona.

 

 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli