Legnano

Ex Dopolavoro Tosi, ultimatum del Comune: va sistemato subito

Il commissario straordinario Cristiana Cirelli ha intimato alla proprietà di mettere in sicurezza l'edificio entro otto giorni.

Ex Dopolavoro Tosi, ultimatum del Comune: va sistemato subito
Legnano e Altomilanese, 31 Luglio 2020 ore 11:06

Ex Dopolavoro Tosi, in seguito al crollo dei calcinacci arriva l’ordinanza del Comune: la proprietà dovrà metterlo in sicurezza entro otto giorni.

Ex Dopolavoro Tosi: “Rischio per l’incolumità pubblica”

Lo impone un’ordinanza firmata dal commissario straordinario Cristiana Cirelli, redatta sulla base dei risultati del sopralluogo effettuato dai tecnici del Comune a seguito del distacco di parti di intonaco in via Pietro Micca verificatosi giovedì 23 luglio 2020. Numerose le criticità ravvisate: i bugnati decorativi adiacenti il marciapiede non sono fissati stabilmente alla parete di supporto, vi sono fessurazioni e leggere inclinazioni dei muri perimetrali e anche la parte superiore della facciata presenta problematiche analoghe. Considerato che il fabbricato “presenta condizioni di fatiscenza tali da fare ritenere sussistere una condizione di rischio per l’incolumità pubblica” e considerato che “ulteriori e imminenti cedimenti d potrebbero arrecare danni a persone e veicoli transitanti sulla pubblica strada”, il Comune ordina alla proprietà – la Società Franco Tosi Meccanica spa ora in amministrazione straordinaria – di effettuare “opportune verifiche” e di eseguire le opere necessarie “atte ad eliminare definitivamente le problematiche sopra esposte” entro otto giorni.

 

TORNA ALLA HOME PAGE E LEGGI TUTTE LE NOTIZIE

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia