CANEGRATE

Coronavirus, il vicesindaco: "Buona Pasqua ma state a casa"

Matteo Modica, attraverso un videomessaggio, aggiorna sulla situazione a Canegrate e fa gli auguri a tutti i cittadini ricordando loro di non abbassare la guardia.

Coronavirus, il vicesindaco: "Buona Pasqua ma state a casa"
Cronaca Legnano e Altomilanese, 11 Aprile 2020 ore 14:05

Coronavirus, il vicesindaco di Canegrate Matteo Modica, attraverso un videomessaggio realizzato il 10 aprile 2020, aggiorna la cittadinanza.

Coronavirus, parla il vicesindaco Matteo Modica

"Non abbassiamo la guardia": queste le parole del vicesindaco di Canegrate Matteo Modica in un videomessaggio rivolto alla cittadinanza. "Dall'inizio dell'emergenza abbiamo avuto 31 nostri concittadini risultati positivi al Coronavirus; purtroppo, questa settimana abbiamo constatato il terzo decesso. Rinnovo le condoglianze alla famiglia da parte dell'Amministrazione. Ora è importante non vanificare gli sforzi, rimanete a casa anche in questo fine settimana! È un sacrificio necessario per poi tornare, progressivamente, alla normalità. Le forze dell'ordine monitoreranno il territorio in maniera capillare".

Una mascherina in ogni famiglia

"Entro Pasqua sarà completata la distribuzione delle 6mila mascherine arrivate da Regione Lombardia. Ringrazio per il grande lavoro svolto la Protezione Civile, i volontari del Controllo del vicinato, del Corpo musicale cittadino e tanti altri cittadini che ci continuano a dare una mano.
Questa settimana, inoltre, con la Protezione Civile siamo andati a recuperare una partita di generi alimentari al banco alimentare di Muggiò, già distribuiti all'utenza più fragile".

Buoni spesa e iniziative solidali

"Anche in questa settimana le iniziative solidali non sono mancate: penso all'attività del Fondo di mutuo soccorso e alla colletta alimentare nei supermercati. In totale, a oggi, sono state presentate 317 domande per i buoni spesa; 120 buste con i buoni sono già state consegnate e 200 persone sentite telefonicamente. Contiamo di completare le operazioni entro fine settimana prossima.
I buoni li consegna il personale del Comune, a casa e in busta chiusa, in cambio della firma su una ricevuta. Generalmente dividiamo i buoni in due rate, per evitare che le risorse si esauriscano subito escludendo ingiustamente qualcuno. I contributi oscillano fra un minimo di 55 euro e un massimo di 660, in base alla situazione economica e alla composizione del nucleo familiare".

I volontari in campo

"Nessuno deve restare indietro ed è per questo che continuano le attività gestite dall'associazione Auser, che ci consentono di raggiungere le persone più in difficoltà, in particolare gli anziani, che ricevono spesa e farmaci a domicilio. Ringrazio anche i ragazzi dell'oratorio, che hanno distribuito le mascherine in tessuto donate al Comune da un imprenditore cinese del paese.
Giovedì 9 aprile, grazie alla preziosa collaborazione dei volontari dei Vigili del Fuoco di Inveruno, è stato effettuato un intervento straordinario di sanificazione delle aree pubbliche maggiormente frequentate (aree esterne dei supermercati e degli esercizi alimentari aperti, delle farmacie, del Municipio, delle Poste, degli studi medici e di Piazza Matteotti). Prosegue regolarmente la sanificazione di tutte le vie del Comune a cura di Amga.

Buona Pasqua

"Anche in settimane difficili come queste ci sono tante buone notizie come il deciso miglioramento delle condizioni di salute del nostro sindaco Roberto Colombo, che molto probabilmente verrà dimesso settimana prossima dall'ospedale. La Pasqua porta con sé il valore della solidarietà, è un momento di serenità, di riflessione; ciascuno di noi potrà sfruttare questi giorni con i propri cari perché, nonostante la distanza, siamo tutti vicini e solo insieme potremo superare questa emergenza. Tanti auguri di buona Pasqua a tutti i canegratesi!".

GLI AUGURI DI PASQUA DEL SINDACO DI CANEGRATE ROBERTO COLOMBO

TORNA ALL’HOMEPAGE PER LE ALTRE NOTIZIE