CANEGRATE

Coronavirus, il vicesindaco aggiorna sulla situazione in paese

Matteo Modica, attraverso un videomessaggio, spiega i provvedimenti varati dal Comune e come l'Amministrazione sta lavorando in assenza del sindaco Roberto Colombo. "Andrà tutto bene se rispettiamo le regole".

Coronavirus, il vicesindaco aggiorna sulla situazione in paese
Cronaca Legnano e Altomilanese, 21 Marzo 2020 ore 12:59

Coronavirus, il vicesindaco di Canegrate Matteo Modica, attraverso un videomessaggio pubblicato il 20 marzo 2020 sulla pagina Facebook del Comune, aggiorna la cittadinanza.

Coronavirus, parla il vicesindaco Matteo Modica

Da mercoledì, il vicesindaco di Canegrate Matteo Modica ha iniziato a seguire a tempo pieno i lavori del paese, dopo la notizia dell'autoisolamento fiduciario del sindaco Roberto Colombo. Venerdì 20 marzo 2020, attraverso un videomessaggio pubblicato sulla pagina Facebook del Comune, Modica si è rivolto ai cittadini per un aggiornamento.

La situazione a Canegrate

"Cari concittadini, sono sicuramente delle settimane difficili; abbiamo dovuto stravolgere le nostre abitudini, rinunciare a tutti quei momenti di socialità e aggregazione, che sono il valore pulsante e aggiunto della nostra Canegrate. Purtroppo, tutto ciò è necessario per sconfiggere il Coronavirus, che ha toccato anche la nostra comunità; a oggi la situazione a Canegrate vede la presenza di 7 nostri cittadini che sono risultati positivi al Covid-19. Di questi, una persona purtroppo è mancata e rinnovo le condoglianze dell'Amministrazione. Il nostro sindaco Roberto Colombo sta bene, è in isolamento volontario, sta seguendo la cura che gli è stata prescritta dal medico di base e tornerà presto nel proprio ufficio per seguire direttamente l'attività di Canegrate. Siamo quotidianamente in contatto con lui attraverso i canali informatici e telefonici".

I nostri primi provvedimenti

"Il lavoro dell'Amministrazione e dei dipendenti comunali, che ringrazio per la loro presenza quotidiana, è volto da un lato a cercare di individuare e adottare quei provvedimenti che possano aiutare la cittadinanza nell'immediato e dall'altro a cominciare a guardare al futuro quando avremo superato questa situazione di emergenza. Nella scorsa settimana abbiamo adottato alcuni provvedimenti; il primo ha previsto la sospensione, dal mese di marzo ma siamo pronti a prolungarla anche per aprile, dei pagamenti dei servizi a domanda individuale (nido, pre/post scuola, trasporto scolastico, CSE “Città del Sole” e centri sportivi) forniti dal Comune. Inoltre, il pagamento della tassa rifiuti (Tarip) sarà rinviato a maggio e spalmato su quattro rate e stiamo cercando di lavorare con la società che gestisce il tributo affinché possa essere sospeso il pagamento della prima rata per quanto riguarda i piccoli commercianti. È nostra intenzione farci carico di una parte della stessa se lo Stato ci agevolerà. Abbiamo poi attivato la possibilità, attraverso la Fondazione Ticino Olona, di partecipare a un fondo a tutela delle situazioni più fragili, degli anziani e dei disabili, e stiamo lavorando per istituire un fondo gestito direttamente dal Comune affinché si possa agevolare con degli aiuti economici concreti quei cittadini, associazioni, imprese che si troveranno in difficoltà dopo l'emergenza".

Sanificazione delle strade

"L'Amministrazione ha avviato, da martedì 17 marzo, un'attività di sanificazione delle strade, che inizialmente ha riguardato le vie principali, i luoghi di aggregazione, ad esempio i supermercati, ma da oggi, sabato 21 marzo, si comincerà a coprire l'intero territorio comunale. Valuteremo poi, in occasione della riapertura degli edifici pubblici, ulteriori interventi di sanificazione mirata, posto che già adesso assicuriamo la pulizia ordinaria attraverso prodotti atossici e igienizzanti".

Le risorse della nostra comunità

"Una delle caratteristiche più belle e importanti della nostra comunità è senza dubbio quella del volontariato; ringrazio Auser, tutti i volontari, che in forma anonima e silenziosa stanno collaborando con l'Amministrazione comunale per dare sostegno alle persone anziane e sole. Nessuno si deve sentire solo in questa situazione. Naturalmente stiamo lavorando anche per il futuro e abbiamo intenzione di agevolare, esentando dal pagamento della tassa di occupazione del suolo pubblico, tutte quelle attività, associazioni, piccoli commercianti, che in futuro vorranno lanciare iniziative di aggregazione e socializzazione".

Andrà tutto bene se rispettiamo le regole

"Tutti questi provvedimenti, che sono il frutto anche del confronto con le forze politiche d'opposizione, che ringrazio perché stiamo lavorando uniti per affrontare questa emergenza, possono essere efficaci se i cittadini contribuiscono in tal senso. Quest'anno il termine per la presentazione delle candidature per il conferimento delle civiche benemerenze verrà prolungato al 31 maggio per valorizzare le opere di volontariato e la partecipazione della comunità di Canegrate all'adozione di questi provvedimenti. Rispettate le prescrizioni e limitate al massimo gli spostamenti; chi fa la spesa è solo un componente del nucleo famigliare. Non possiamo più perdere tempo, perché i diritti e le libertà che caratterizzato il nostro paese possono continuare a essere tali solamente se ciascuno di noi ha il rispetto e la consapevolezza di quello che rappresentiamo l'un per l'altro e dell'importanza della lotta che stiamo ingaggiando contro il Coronavirus. Quei cartelli che abbiamo posizionato in alcuni punti del paese con la scritta 'Andrà tutto bene', copiati dai disegni bellissimi dei cittadini più piccoli che stanno colorando il paese, avranno effetto se rimarremo a casa, se affronteremo uniti e compatti questa battaglia. Forza Canegrate, ne usciremo presto!".

 

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ZONA

TORNA ALL’HOMEPAGE PER LE ALTRE NOTIZIE