Menu
Cerca
i dati

Coronavirus ad Arese: tanti guariti ma due nuovi decessi

"Il nostro obiettivo deve restare la tutela della nostra salute e di quella delle persone care, con comportamenti attenti e responsabili"

Coronavirus ad Arese: tanti guariti ma due nuovi decessi
Cronaca Rhodense, 09 Febbraio 2021 ore 15:29

Il portale Ats ha riporta i dati relativi alla situazione Coronavirus in città e si riferiscono alla giornata di oggi, martedì 9 febbraio.

Coronavirus ad Arese: tanti guariti ma due nuovi decessi

Rispetto allo scorso aggiornamento, e cioè del 2 febbraio, i casi totali sono aumentati di 15 unità arrivano ad essere 1115 da inizio pandemia.
Fortunatamente si sono registrate 23 nuove guarigioni che, sommate alle precedenti, portano il dato complessivo da inizio pandemia a 1006.
Aumentano però anche i decessi: in città si sono registrati due nuovi morti.
Le persone ricoverate sono 10 su 39 casi mentre quelle in quarantena, cioè con limitazioni allo spostamento sono 39 che si devono aggiungere ad altre 156 in sorveglianza.

Le parole del sindaco

«Esprimiamo il nostro profondo cordoglio per queste tristi perdite e vicinanza alle famiglie - dice il sindaco Michela Palestra - L'epidemia non è arrestata e, in alcune zone del nostro Paese, l'arrivo di diverse varianti di Covid-19 sta destando preoccupazione. Il nostro obiettivo deve restare la tutela della nostra salute e di quella delle persone care, con comportamenti attenti e responsabili. Anche con le progressive riaperture di attività e servizi è importante il controllo del contagio. Un aumento della curva causerebbe nuove restrizioni con tutte le conseguenze che conosciamo - continua il primo cittadino - Fate attenzione anche alle persone più fragili e che non hanno familiarità con i siti e i social, affinché abbiano sempre a disposizione informazioni attendibili. Dal prossimo 15 febbraio, salvo proroghe, potrebbe decadere il divieto di spostamento tra Regioni "gialle". Tutti desideriamo muoverci senza limitazioni, ma per farlo dobbiamo continuare a osservare le prescrizioni: mascherina, gel, distanziamento».