Salute

Asst Ovest Milanese, situazione Covid sotto controllo

Per ora solo il presidio di Legnano ha un reparto per malati di Coronavirus.

Asst Ovest Milanese, situazione Covid sotto controllo
Magenta e Abbiategrasso, 17 Ottobre 2020 ore 15:35

Situazione sotto controllo nell’Asst Ovest Milanese, dove per ora solo il presidio di Legnano ha un reparto per malati di Coronavirus.

Leggi l’intervista al primario di Magenta Nicola Mumoli

 Reparto Covid solo a Legnano

“I tre presidi di Magenta, Abbiategrasso e Cuggiono, ad oggi, sono Covid free e la gestione delle attività è praticamente normale, fatto salvo lo scrupoloso rispetto dei protocolli di sicurezza e distanziamento – spiega Maurizio Bessi, responsabile della Comunicazione dell’azienda ospedaliera diretta da Fulvio Odinolfi – A Magenta, dove si era registrata qualche criticità per l’accesso agli esami del sangue, abbiamo eliminato code e assembramenti con un sistema di prenotazione online e telefonico, che funziona. Visite, interventi e attività ambulatoriale rispettano i calendari”.

Asst Ovest Milanese, situazione Covid sotto controllo

Insomma, il Covid, per ora è sotto controllo: “Abbiamo adottato un’organizzazione modulare, che ci permette di adeguarci tempestivamente a cambi di scenario e nuove necessità – prosegue – Di sicuro nessuna sofferenza gestionale. Anche il reparto Covid di Legnano non registra casi gravi, né è pieno. I casi più a rischio, come da disposizione regionale, vengono oggi mandati negli Hub preposti. Evitiamo di fare allarmismo, nell’interesse di tutti”. Intanto a Legnano, continua con successo il servizio drive through per chi rientra da Paesi a rischio, mentre sia al Civile, sia al Cantù e al Fornaroli, sempre in sinergia con Ats, è attivo il servizio di tamponi rapidi per gli studenti con sintomatologia. E’ Ats a decidere, poi, il percorso di eventuali positivi: al momento, comunque, non si rilevano criticità.

 TORNA ALLA HOME

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia