Legnano

Aggredito e colpito con una bottiglia in testa

E' successo in via Venegoni, la vittima è un 36enne originario del Bangladesh finito in ospedale

Aggredito e colpito con una bottiglia in testa
Legnano e Altomilanese, 06 Giugno 2020 ore 14:08

Aggredito e colpito con una bottiglia in testa: è successo ieri sera a Legnano. Ancora momenti di paura in città.

Aggredito e colpito con una bottiglia in testa

Serata movimentata nell’Oltrestazione a Legnano. Un giovane è stato inseguito e aggredito. Tutto è successo intorno alle 23. Un 36enne, originario del Bangladesh, è stato inizialmente aggredito nella zona della stazione ferroviaria. Poi ha cercato di fuggire percorrendo la via Venegoni ma è stato raggiunto e nuovamente picchiato. Qualcuno lo ha anche colpito alla testa con una bottiglia. Sul posto sono arrivati i soccorritori della Croce Rossa, insieme ai Carabinieri della Compagnia di Legnano. Il giovane ha riportato alcune ferite ed è stato portato in codice giallo al pronto soccorso dell’ospedale di Legnano. I militari sono al lavoro per chiarire l’esatta dinamica dell’accaduto.
Da ricordare che in queste settimane le forze dell’ordine stanno intensificando i controlli in città, soprattutto nelle ore serali e notturne: nello scorso weekend i Carabinieri avevano arrestato un uomo che era entrato in un ristorante armato di due coltelli per affrontare un gruppo di giovani e la Polizia di Stato ha dato il via all’operazione “Movida Sicura” per prevenire violenze e schiamazzi.

TORNA ALL’HOMEPAGE PER LE ALTRE NOTIZIE

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia