Menu
Cerca
Il problema a Castano

Se ne va la sostituta: 570 pazienti senza medico di base

La sostitua del dottora Franco Gaiara ha preso servizio in un altro comune: 570 pazienti senza medico di base. La protesta del sindaco.

Se ne va la sostituta: 570 pazienti senza medico di base
Attualità Legnano e Altomilanese, 23 Aprile 2021 ore 12:34

La sostituta del dottor Franco Gaiara, Elena Martini, ha preso servizio in un altro paese: 570 castanesi rimangono così senza medico di base.

Oltre 500 pazienti orfani del medico di base

Dopo che la dottoressa Martini era stata indicata come sostituta del dottor Gaiara, è arrivata la doccia fredda. A informare i cittadini del problema il sindaco di Castano Primo, Giuseppe Pignatiello, nella mattinata di ieri, giovedì 22 aprile 2021.

“Purtroppo ho saputo, e ringrazio tutti i Cittadini Castanesi che mi hanno segnalato questa notizia tempestivamente , che la dottoressa sostituta del Dott. Gaiara, la dottoressa Martini, ha preso servizio in altro Comune.
Dico purtroppo, perché il Comune di Castano Primo non è stato minimamente avvisato di tale spostamento, un fatto assurdo che ha abbandonato nel limbo 570 pazienti Castanesi.
Ritengo assurde e desolanti queste modalità di copertura dell’assistenza sanitaria territoriale!”.

Il confronto con Ats

Il primo citadino ha poi spiegato di aver già contattato Ats per cercare di trovare una soluzione.

“Ho già provveduto a far sentire la mia voce in Ats di zona e ho trasmesso una richiesta ufficiale ai vertici di Ats Provinciale e Regionale. Stiamo lavorando duramente in Comune per trovare una soluzione.
Castano Primo e i pazienti Castanesi meritano di ricevere le dovute e sacrosante cure e assistenze sanitarie da parte dei medici di base: i nostri malati e i nostri anziani non meritano di essere lasciati soli e smarriti in questa burocrazia fredda e desolante. Non è giusto indebolire ed intaccare le cure di prossimità e l’assistenza territoriale!”.