Attualità
Patronale

Magenta si prepara per il piatto forte della festa di San Martino

La festa patronale magentina entra nel clou, venerdì 11 previste Messa, concerto, consegna San Martino d'Oro e domenica 13 la preghiera interreligiosa

Magenta si prepara per il piatto forte della festa di San Martino
Attualità Magenta e Abbiategrasso, 09 Novembre 2022 ore 15:24

Continuano a Magenta gli appuntamenti per la festa di San Martino. Le celebrazioni per il Santo patrono della Città della Battaglia hanno visto diversi appuntamenti nel corso dei giorni appena trascorsi e toccheranno il loro culmine nei prossimi.

Magenta si prepara per il piatto forte della festa di San Martino

Il prossimo appuntamento cerchiato di rosso dai magentini sul calendario è quello di venerdì 11 novembre. La giornata partirà alle 10.30 nella Basilica di San Martino con la Messa solenne per la Festa Patronale e per il 50° di ordinazione dei sacerdoti magentini don Maurizio Rivolta, don Tarcisio Colombo e don Antonio Oldani, In serata invece dalle 21 sempre in Basilica ci sarà il concerto e a seguire la consegna del San Martino d'Oro: la più alta onorificenza della città con la quale Comune, Pro Loco e Comunità Pastorale premieranno una personalità che si è distinta per il suo impegno civico e sociale dando lustro alla città.

La chiusura con la preghiera interreligiosa

Nel weekend ed in particolare domenica 13 è atteso invece un toccante momento interreligioso che ha l'obiettivo di costruire la pace attraverso la preghiera. In piazza Formenti, davanti al Municipio, alle 17.30 ci sarà la “Preghiera interreligiosa per la Pace”.

"San Martino è stato capace di trasformare la spada da strumento di guerra a strumento di pace e condivisione per tagliare in due il proprio mantello e donarne la metà a un povero seminudo incontrato per strada - spiega il parroco don Giuseppe Marinoni - Ha compiuto un gesto di solidarietà dal grande valore simbolico che dovrebbe fare riflettere ognuno di noi sulla concreta possibilità di cambiare, di operare come “costruttore di Pace” iniziando dalla preghiera per porre la parola fine ai tanti conflitti in corso in ogni parte del mondo".

Seguici sui nostri canali