Attualità
Legnano

Fondazione Bianca Ballabio sulle maglie del settore giovanile della Fo.Co.L Volley

Un piccolo gesto in memoria della giovane legnanese scomparsa in un incidente stradale nel 2020

Fondazione Bianca Ballabio sulle maglie del settore giovanile della Fo.Co.L Volley
Attualità Legnano e Altomilanese, 09 Novembre 2021 ore 09:45

Le Coccinelline della Fo.Co.L Legnano Under 18 giocheranno per tutto il campionato di categoria e in Prima divisione con una nuova divisa, presentata in occasione della partita di U18 contro Volley Brianza Est. Sulle maglie spicca il logo della Fondazione Bianca Ballabio, intitolata alla giovane legnanese scomparsa nell'agosto 2020 in seguito ad un incidente stradale.

Fo.Co.L: la Fondazione Bianca Ballabio sulle maglie del settore giovanile

Presenti all'evento anche Antonio Sartori e Pierfranco Caprioli, promotori dell'iniziativa, e i genitori di Bianca, Massimo e Michela.

"Lo scopo della Fondazione - afferma mamma Michela - è dare continuità al ricordo di nostra figlia, un atto d'amore nei suoi confronti. Speriamo che così le persone che ne vengono a conoscenza si interessino sempre più per poi aiutare concretamente chi crede in quello in cui credeva nostra figlia, in modo che tutti possano sperimentare esperienze d'eccellenza per la propria formazione. Ci sono vari progetti già avviati, come la borsa di studio annuale già presentata e ne stiamo organizzando un'altra per il miglior studente dell'anno accademico 2020/2021 presso l'Università di Sassari - prosegue -. Stiamo anche raccogliendo fondi per l'acquisto di un macchinario, molto costoso, da donare all'Università dell'Insubria, un simulatore di microchirurgia endoscopica".

"E' importante sensibilizzare"

"Abbiamo sempre progetti nuovi e ogni anno viene organizzata una presentazione di quanto svolto e dei risultati raggiunti, in cui per esempio il vincitore della borsa di studio racconta la propria esperienza. Vogliamo far passare il messaggio che è giusto fare del bene, anche se con poco, quello che conta è il gesto. È importante sensibilizzare le persone che vengano incontro alla causa, in ricordo di nostra figlia. Vedere il logo della Fondazione sulla maglia è un bene - ci dice in conclusione -, speriamo che questo aiuti a diffonderne il nome".

La nascita del progetto

La Fondazione Bianca Ballabio nasce nel febbraio 2021 proprio per volontà dei genitori, per rendere omaggio alla figlia, alla sua grande dedizione allo studio e alla sua generosità.
Iscritta alla Facoltà di Medicina e Chirurgia di Sassari (Uniss), aveva già avuto esperienza di scambi culturali all'estero, per questo motivo uno degli scopi della Fondazione, come si legge dalle pagine del sito ufficiale, è quello di "favorire scambi interculturali formativi nel contesto delle Scienze Mediche.

Nel segno di Bianca

Aiutare i giovani medici, la ricerca, lo studio, come sicuramente avrebbe voluto la stessa Bianca. Questa è la missione della Fondazione, che ha già raggiunto alcuni scopi, come il progetto "Il Germoglio di Bianca", una raccolta fondi per la realizzazione di quattro docce speciali per travaglio e parto in acqua, presso l'Ospedale di Legnano.

Una borsa di studio anche a Varese, direzione Svezia

Inoltre, come già raccontato dalla madre Michela, il 5 agosto 2021 è stata ufficialmente presentata la borsa di studio per attività di ricerca, presso l'Università dell'Insubria di Varese. L'attività verrà svolta dal borsista presso l'ateneo di medicina Karolinska Institut a Solma, in Svezia.

Le parole della dirigente della squadra biancorossa, Ilaria Nebuloni

"Nonostante tutto questo nasca da un evento tragico, siamo orgogliosi di poter dare spazio alla Fondazione Bianca Ballabio sulle maglie del nostro settore giovanile e di pubblicizzarla nel nostro Palazzetto. È giusto che queste realtà abbiano una diffusione capillare per lo scopo nobile che si sono prefissate”.

Un piccolo gesto

Per donare basta collegarsi al sito www.fondazionebiancaballabio.org e cliccare sul pulsante "Dona Ora". Si possono scegliere varie modalità di pagamento: tramite bonifico o assegno sul Conto Corrente della Fondazione Fido, online tramite carta di credito e con bollettino postale. Ogni donatore potrà usufruire di benefici fiscali fino ad un valore del 30% dell'importo donato.

4 foto Sfoglia la gallery