Attualità
Il caso

Festa di Lealtà Azione: la dura reazione di Anpi, Pd e Rifondazione

A esprimere condanna per la festa di Lealtà e Azione andata in scena al centro polifunzionale anche le sezioni di Anpi, Pd e Rifondazione.

Festa di Lealtà Azione: la dura reazione di Anpi, Pd e Rifondazione
Attualità Magenta e Abbiategrasso, 25 Settembre 2022 ore 16:22

Continuano le polemiche dopo la Festa del Sole oraganizzata da Lealtà Azione e andata in scena ieri, sabato 24 settembre 2022, al centro polifunzionale di Bareggio. A esprimere ferma condanna anche la sezione Anpi del paese, il Pd e Rifondazione Comunista.

Festa di Lealtà Azione al polifunzionale: la condanna di Anpi

Dopo la presa di posizione dell'Anpi provicniale, anche la sezione locale Anpi ha espresso la sua ferma condanna.

"A poche ore dall’avvio della consultazione elettorale politica, a Bareggio, presso il Centro polifunzionale Martin Luther King, è in corso di svolgimento la “Festa del Sole” organizzata dal gruppo estremistico di destra parafascista, xenofoba e razzista Lealtà e Azione. La manifestazione, di cui nessuno era a conoscenza, risulta essere stata autorizzata dall’Amministrazione comunale di Bareggio, che ben lontana dal porsi il problema della nota tipologia degli organizzatori, non ha neppure considerato che la campagna elettorale è chiusa dalla mezzanotte di venerdi 23 settembre 2022 e che cionostante il programma dell’iniziativa estremistica prevede anche una conferenza dal tema politico “L’Italia, una nave senza timone. Esistono nuove frontiere da seguire?”. Ciò significa forse che tutte le forze politiche, partitiche o associative di ogni altro genere, sono autorizzate a fare altrettanto? Noi crediamo di no. Le norme di legge sono chiare e devono valere per tutti. L’Amministrazione comunale leghista e di centrodestra ha commesso un grave errore. Le autorità di pubblica sicurezza hanno l’obbligo di far rispettare le leggi, nonostante il Comune abbia erroneamente concesso l’autorizzazione a manifestare. L’Anpi di Bareggio protesta duramente e chiede a tutte le forze democratiche e antifasciste, civiche e istituzionali, di prendere immediatamente posizione".

Il Pd: "Chiediamo un chiarimento all'Amministrazione"

Anche il Pd locale ha espresso la sua posizione a riguardo:

"Come Partito Democratico di Bareggio ci associamo alle parole di condanna dell'Anpi provinciale, in merito all'evento svoltosi sabato 24 settembre dall’associazione FEDErAZIONE con l’iniziativa denominata “Festa del Sole”, presso il Centro Polifunzionale Martin Luther King. Esprimiamo il nostro sconcerto nel leggere che l'Italia si troverebbe senza timone e in cerca di altre rotte. Ecco, ci auguriamo che queste rotte non ci portino fuori strada, e cioè fuori dai principi democratici della nostra Repubblica ispirati dalla nostra Costituzione, che devono restare sempre un punto fermo. Inoltre, chiediamo un chiarimento all’amministrazione comunale di Bareggio che ha nascosto l’evento e ha concesso l’autorizzazione durante il giorno di silenzio elettorale. Non si capisce il diniego a manifestazioni proposte dalla Pro loco e viceversa l’assenso a questa associazione che mai aveva operato sul nostro territorio e che di iniziativa culturale non ha neanche l’ombra".

"Rifondazione esprime ferma condanna"

Sulla stessa line anche Rifondazione Comunista di Bareggio, che respinge anche la spiegazione dell'Amministrazione sull'autorizzazione per l'uso della sala polifunzionale.

"Rifondazione Comunista di Bareggio esprime ferma condanna del comportamento tenuto dall'amministrazione comunale che, dimostrando disprezzo delle regole, ha consentito a una formazione politica neofascista, Lealtà e Azione, di organizzare una manifestazione politica in pieno silenzio elettorale presso il Centro Polifunzionale. Respingiamo la patetica giustificazione espressa dall'Amministrazione che ha addossato la responsabilità del grave fatto avvenuto agli uffici competenti. Visti i rapporti che corrono tra alcuni esponenti leghisti e Lealtà e Azione non possiamo accettare che dichiarino che non ne sapessero nulla. Evidentemente, preferiscono passare per ingenui incompetenti piuttosto che assumersi la responsabilità politico amministrativa del grave fatto accorso. La Bareggio antifascista non lascerà passare inosservato il sostegno dato da questa Amministrazione alle formazioni neofasciste".

Seguici sui nostri canali