San Vittore Olona

"Con Vittorio se ne va l’unico vero politico che San Vittore Olona abbia avuto"

Vittorio Lurago è venuto a mancare la mattina di venerdì 6 agosto 2021. Aveva 72 anni.

"Con Vittorio se ne va l’unico vero politico che San Vittore Olona abbia avuto"
Attualità Legnano e Altomilanese, 12 Agosto 2021 ore 17:00

Il sindaco di San Vittore Olona, Daniela Rossi, ha ricordato Vittorio Lurago nel giorno del funerale.

"Con Vittorio se ne va l’unico vero politico che San Vittore Olona abbia avuto"

"Con Vittorio se ne va l’unico vero politico che San Vittore Olona abbia avuto. Almeno negli ultimi 50 anni". Questo l’incipit del pensiero che il sindaco di San Vittore Olona, Daniela Rossi, ha manifestato al termine della liturgia funebre celebrata lunedì 9 agosto per accompagnare Vittorio Lurago nel suo viaggio verso l’infinito.
Sulla bara spiccava la coccarda con i colori dello stemma comunale in segno di gratitudine per l’incomparabile, intelligente impegno profuso per il paese.
Tra le testimonianze di ammirazione e apprezzamento quella dell’ex sindaco Carmen Colombo Galli che ha espresso un lungo, affettuoso pensiero personale e ha sottolineato a nome dell’Associazione De Gasperi, di cui Vittorio era presidente, la riconoscenza per l’impegno sempre prezioso, puntuale e per l’autentica amicizia che a lui tutti legava.
Il sindaco Rossi ha ricordato la poliedrica e ricca personalità di Vittorio che iniziava con una incessante voglia di sapere, di approfondire e di calare nella realtà quello che aveva capito e analizzato. Gli studi classici a lui avevano donato un metodo sapiente, l’accademia di Brera aveva acuito ancor di più la sua sensibilità artistica, l’insegnamento e la laurea in pedagogia ne facevano un grande conoscitore del mondo della scuola. E poi la politica, la sua più grande passione, la sua vita. Daniela Rosi ha concluso con due esperienze personali importanti condivise con Vittorio Lurago.

Il ricordo

"Due cose soprattutto mi porterò nel cuore di Vittorio. L’abbraccio commosso e silenzioso dopo la nostra vittoria del 2019. C’era dentro tutto, la soddisfazione per il risultato che sapevamo difficile, quasi impossibile, la difficoltà di una campagna elettorale faticosa, la gioia di sapere che avevamo fatto la scelta giusta. E poi mi ha fatto riscoprire l’esistenza dell’amicizia . Quando si arriva alla mia età e si sono incontrate tante disillusioni, tante bugie, alla fine, anche senza volerlo, non ci si crede più. Invece ti capita di fare un’esperienza diversa con una persona che hai cominciato a conoscere da poco, con la quale sperimenti ancora il sostegno, i consigli disinteressati, la condivisione e la lealtà. Ecco, questo. La lealtà. Perché più di tutto, più del sapere, più della competenza conta la lealtà. E così, Vittorio, mancherai moltissimo al tuo sindaco ma ancora di più mancherai alla Daniela Rossi e ancora di più mancherai alla nostra comunità probabilmente ignara di quello che ha perso…"