Menu
Cerca

Ospedale Galmarini, verso una manifestazione in piazza per difenderlo

Ospedale Galmarini in sofferenza, i cittadini pronti a scendere in piazza: dalle pagine Facebook l'appello a far sentire al propria voce.

Ospedale Galmarini, verso una manifestazione in piazza per difenderlo
Altro Saronno, 25 Ottobre 2018 ore 15:44

L'iniziativa a favore dell'ospedale Galmarini di Tradate è stata lanciata attraverso uno dei gruppi Facebook cittadini.

Ospedale Galmarini, pronti alla piazza

La politica procede a rilento e i cittadini si preparano a far sentire la propria voce. L'organizzazione, come ormai avviene comunemente, corre dalle pagine dei social network. E' stato infatti il fondatore della pagina facebook TRADATE/ABBIATE/CEPPINE DA VIVERE Mauro Micheluzzi a lanciare l'appello alla piazza.

LEGGI ANCHE: Ospedale Galmarini,"Il Dg Bravi risolva i problemi"

Insieme per il futuro dell'ospedale Galmarini

Una manifestazione senza bandiere politiche a difesa dell'ospedale. L'obbiettivo è far tornare i cittadini ad agire come "stakeholders", portatori di interessi, e quindi fonte di pressione sulla politica regionale e la direzione aziendale. "Proviamo a far sentire la nostra voce evitando categoricamente di perdere tempo cercando le responsabilità di 'chi ha fatto' o 'chi non ha fatto' - ha scritto Micheluzzi - . Si dovrà analizzare solo il futuro del nostro ospedale".

LEGGI ANCHE: Ospedale Galmarini, altri 8 medici lasceranno nei prossimi mesi

Appuntamento a novembre

Ancora da definire la data della manifestazione, che dovrebbe tenersi all'inizio di novembre. Una manifestazione, precisa Micheluzzi, "aperta a tutti i cittadini dei comuni interessati dal servizio del nostro ospedale". Lo stesso organizzatore delinea le tappe successive. "Da quel momento daremo vita ad un Comitato di confronto ed a una raccolta firme per iniziare a far sentire la voce di tutti i cittadini che hanno davvero il desiderio di salvaguardare un bene comune come l'ospedale. Tutti sono invitati a partecipare".

LEGGI ANCHE: Ospedale Galmarini, Pit 2.0:"Tema non sentito dall'Amministrazione"