Menu
Cerca

Ospedale Galmarini, altri 8 medici lasceranno nei prossimi mesi

Quasi 10 medici in uscita, altrettanti forse in arrivo. Non si risolve il problema personale. Stasera nuova commissione con i vertici a Tradate sul futuro del Galmarini.

Ospedale Galmarini, altri 8 medici lasceranno nei prossimi mesi
Politica Saronno, 16 Luglio 2018 ore 16:04

Tra pensionamenti e trasferimenti, l'Ospedale Galmarini si troverà a fare a meno di 8 medici.

Ospedale Galmarini, rincorsa al personale

In tanti avevano tirato un sospiro di sollievo nelle scorse settimane, quando il consigliere regionale Emanuele Monti, a seguito di un incontro con il dg dell'Asst Sette Laghi Callisto Bravi, aveva fatto sapere di una decina di assunzioni entro la fine dell'estate. E' stato solo un sospiro però. Perchè pochi giorni dopo si è saputo che, sempre nei prossimi mesi, 8 medici lasceranno le stanze dell'ospedale tradatese. Sfumata quindi la possibilità di un potenziamento del personale ospedaliero, le nuove assunzioni difficilmente potranno far fronte alle criticità che pazienti e politica evidenziano ormai da anni.

Chi saluterà Tradate

Nomi di rilievo, sinonimi di buona medicina quelli che abbandoneranno l'ospedale Galmarini. Andranno in pensione due colonne portanti della Cardiologia (ancora senza un primario dopo il pensionamento di Eugenio Cazzani): quelle del primario facente funzione Daniela Barbieri e del dottor Mauro Bossi. Pensionamento anche in Radiologia per il primario Luciano Riboldi, e trasferimento a Saronno per il dottor Alessandro Meni. Chi ha già salutato i reparti sono il dottor Roscio e la dottoressa Vellini, che dal primo luglio lavorano rispettivamente agli ospedali di Busto Arsizio e di Saronno. Infine, verso un nuovo percorso professionale verso la Medicina Generale la diabetologa Raffaella Manna e l'oncologo Mauro Colombo.

Stasera si torna in commissione

Una situazione che non fa che aumentare le preoccupazioni sul buon futuro del Galmarini. Non tanto su un rischio chiusura, cosa che acuirebbe i problemi su tutti gli ospedali del territorio, quanto sul suo futuro sviluppo. E sulla direzione da prendere. Tema che sarà affrontato stasera, alle 19.30, nella commissione Ospedale, convocata nuovamente dopo l'appuntamento di due settimane fa, stavolta alla presenza anche di Bravi e del direttore di Presidio Brunella Mazzei.