Menu
Cerca

Ospedale Galmarini, oggi incontro tra Monti (Lega) e il Dg Bravi

Incontro oggi tra il consigliere regionale e il vertice della Sette Laghi. Sul tavolo, le problematiche del Galmarini.

Ospedale Galmarini, oggi incontro tra Monti (Lega) e il Dg Bravi
Politica Saronno, 27 Giugno 2018 ore 13:19

Il consigliere regionale del Carroccio Emanuele Monti, Presidente della Commissione Sanità, oggi incontrerà il Dg dell'Asst Sette Laghi Callisto Bravi per parlare dell'Ospedale Galmarini.

Ospedale Galmarini: "Trovare soluzioni in tempi rapidi"

Si terrà alle 14 l'annunciato incontro tra il consigliere regionale Monti e il Direttore Generale dell'azienda ospedaliera varesina Callisto Bravi. Tema della giornata, la situazione dell'Ospedale Galmarini di Tradate. “Ho chiesto questo incontro con il dott. Bravi – spiega Emanuele Monti – per fare il punto sulle problematiche dell’ospedale Galmarini di Tradate. Anche la stampa locale si è occupata della cosa nei giorni scorsi, in particolare per quanto attiene la mancanza di personale e la carenza di materiali fondamentali per lo svolgimento dell’attività medica del presidio.
Occorre affrontare questa situazione e mettere in atto dei correttivi, in particolar modo per consentire a medici e personale sanitario di svolgere il proprio lavoro in maniera serena ed efficiente".

"Roma impedisce di assumere"

"Nell’incontro di oggi - anticipa Monti - cercheremo di porre le basi per un percorso di risoluzione delle problematiche maggiormente urgenti. E cercheremo inoltre di avere un quadro il più completo possibile sull’effettiva situazione del personale che opera in questo ospedale.  Purtroppo la carenza di organico è una delle questioni aperte, strettamente legata ai vincoli dettati da normative nazionali che non tengono conto dei conti in ordine di Regione Lombardia. Il nostro ente infatti conclude il consigliere - in pareggio di bilancio, potrebbe assumere nuova forza lavoro. I paletti fissati da Roma però ci impediscono di sforare il tetto di spesa imposto. Premesso ciò,  faremo quanto possibile per migliorare rapidamente la situazione lavorativa degli operatori".