Scuola
Saluti di fine anno

Ultimo giorno di scuola anche per due prof del Liceo Quasimodo

Ultimo giorno di scuola per gli studenti ma non solo al liceo Quasimodo di Magenta: a salutare sono anche due storiche docenti.

Ultimo giorno di scuola anche per due prof del Liceo Quasimodo
Scuola Magenta e Abbiategrasso, 09 Giugno 2022 ore 14:17

Ultimo giorno di scuola per gli studenti ma non solo al liceo Quasimodo di Magenta: a salutare sono anche due storiche docenti.

Tempo di saluti al liceo Quasimodo

Ultimo giorno dell’anno scolastico e ultimo giorno di insegnamento per due docenti del Liceo Quasimodo di Magenta: la Professoressa Elena Di Caro e la Professoressa Lidia Danesi.

«Avrei voluto proseguire, perché non mi sento ancora una pensionata-ha dichiarato la Di Caro-ma a 65 anni mi tocca» e la Danesi: «43 anni di scuola sono passati in un lampo: spero di aver lasciato un buon ricordo ad alunne ed alunni».

Il saluto alla prof Di Caro

Elena Di Caro, nata e laureata a Milano, in Cattolica, è docente di Lettere al Liceo Quasimodo, continuativamente dal 1999, dopo una parentesi di 5 anni a Busto Arsizio e ha insegnato nelle sezioni Linguistico e poi Musicale:

« Sono passata definitivamente in queste sezioni, perché c’è il curriculum verticale e posso avere le classi dalla prima alla quinta».

Prima dell’immissione in ruolo ha fatto la supplente alle medie e insegnato anche ai sordomuti. Ricorda che a Baggio, da supplente, diede una nota ad un bambino di scuola media che le disse: «Se mi dà la nota, lei a lunedì non ci arriva…», il cui padre era in carcere, per aver aggredito un’insegnante. Ma la Di Caro è sempre stata tosta, non si fece intimidire e non accadde nulla di spiacevole. Non solo un’insegnante, ma anche una giornalista, dai tempi de "Il Giornale dell'Altomilanese" fondato dal marito Politi, tutt’ora la professoressa collabora con diverse testate giornalistiche del settore sanitario e ha curato i rapporti dell’Istituto con la stampa locale. Esperta di comunicazione, ha tenuto recentemente corsi di formazione per i docenti appena immessi in ruolo e intende proseguire con queste due attività anche in pensione. Gli alunni e le alunne del Liceo Quasimodo hanno voluto salutare la loro Prof con un video, da loro interpretato, ironizzando bonariamente su motti e atteggiamenti tipici della docente.

Elena di Caro

Il saluto ala professoressa Danesi

La Professoressa Lidia Danesi è anche lei originaria di Milano, dove in Cattolica ha conseguito la laurea in Pedagogia. Ha due figli di 23 e 36 anni ed è entrata in ruolo nel 1980 nella scuola d’infanzia statale. Il suo curriculum è variegato, perché non si è mai accontentata del ruolo raggiunto, ma ha voluto provare varie tipologie di insegnamento. Così dopo anni alle materne, fece il concorso per insegnare alle elementari e arrivò alla S. Caterina di Magenta, dove insegnava anche Inglese. Continuando a studiare e ad arricchire il curriculum di competenze, nel 2000 vinse il concorso per le scuole superiori e nel 2008 approdò al Liceo Quasimodo, dove ha insegnato Storia e Filosofia. Degli alunni e alunne adolescenti dice:

«Mi sono accorta che quando sono in difficoltà, regrediscono come i bambini e hanno sempre bisogno dell’approvazione degli adulti. Serve loro un a guida, che anche la scuola deve dare, ma soprattutto un’insegnante deve saper entrare in comunicazione con loro mondo. Io grazie ai social ho ritrovato tanti ex alunni e tutt’ora i miei ragazzi hanno il mio numero di telefono, se hanno bisogno».

Lidia Danesi

L’unico rammarico di tutto il Liceo Quasimodo è non poter festeggiare la pensione delle due docenti insieme a quella del Professor Pietro Castoldi, docente di scienze motorie, stroncato da un malore improvviso a maggio. Alla chiusura dell’anno scolastico Castoldi avrebbe raggiunto la meritata e agognata pensione, dopo un’ intera vita dedicata allo sport, anche come membro del direttivo Cief di Magenta e all’insegnamento.

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter