Attualità
L'ultimo saluto

Addio allo storico professore di educazione fisica

Le comunità di Magenta e Marcallo con Casone in lutto: addio a 63 anni a Pietro Castoldi.

Addio allo storico professore di educazione fisica
Attualità Magenta e Abbiategrasso, 27 Maggio 2022 ore 09:40

Magenta e Marcallo con Casone piangono Pietro Castoldi, amatissimo professore di educazione fisica del liceo Quasimodo e colonna portante del Cief.

L'improvviso malore per il professore

Un cuore grande quello del 63enne residente a Marcallo con Casone, grandissimo, vinto purtroppo da un malore improvviso che l’uomo avrebbe accusato nel tardo pomeriggio di martedì mentre si trovava in sella alla sua bicicletta a Robecchetto con Induno in località Malvaglio. Prontamente sono stati allertati i soccorsi che si sono precipitati sul posto con un’ambulanza in codice rosso e l’elisoccorso, oltre che agli agenti della Polizia Locale. Arrivati sul posto i soccorritori hanno subito preso in carico l’uomo trasportandolo con una corsa disperata all’ospedale di Legnano dove i medici hanno cercato in tutti i modi di tenerlo in vita, ma purtroppo i tentativi si sono rivelati vani.

Il ricordo della scuola

E' proprio l’istituto che in una nota firmata dalla preside Donata Barbaglia a ricordare il professore:

«La comunità del Quasimodo piange la prematura scomparsa del prof. Pietro Castoldi, da trent'anni insegnante di scienze motorie nel nostro liceo -si legge nella nota - Ci stringiamo intorno ai suoi cari nella consapevolezza che in questo momento di disperazione non vi siano parole che possano recare conforto per una perdita così improvvisa ed inaspettata. Grazie, Pietro, per esserci stato compagno di viaggio così a lungo».

Un legame come detto di lunga data per il professore con la scuola che si sarebbe tra l’altro concluso di lì a poche settimane dal momento che alla chiusura dell’anno scolastico Castoldi avrebbe raggiunto la meritata pensione.

La sua vita per lo sport

Quella di Castoldi è stata una vita intera legata al mondo dello sport. Una passione quella per l’attività fisica che il 63enne decise di far diventare il suo lavoro, iscrivendosi all’Isef e diventando insegnante, ma non solo perché il professore era anche allenatore di pallavolo e nel 1980 si unì al neonato Cief (Cooperativa Insegnanti Educazione Fisica), vedendolo di fatto crescere sempre più sino a diventare l’istituzione che tutti in città conoscono. Un legame quello col Cief che l’ha portato anche ad essere direttore delle attività della piscina tra il 2016 e il 2018.

L’ultimo saluto all’amato professore si terrà nella mattinata di domani, sabato 28 maggio 2022, alle 9.30 nella chiesa parrocchiale di Marcallo con Casone.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter