Politica
Magenta

Via Garibaldi: i nuovi lavori fanno insorgere i commercianti locali

Confcommercio: "Né l'associazione di rappresentanza né i commercianti sono stati messi al corrente dei prossimi cantieri"

Via Garibaldi: i nuovi lavori fanno insorgere i commercianti locali
Politica Magenta e Abbiategrasso, 12 Novembre 2021 ore 16:33

Via Garibaldi continua a far discutere. Nuovi lavori sul corso di Magenta fanno insorgere i commercianti che dichiarano, insieme all'associazione di rappresentanza (Confcommercio), di non esser stati informati.

Via Garibaldi: i nuovi lavori fanno insorgere i commercianti locali. Il comunicato di Confcommercio

Ancora una volta, Confcommercio, si trova ad apprendere solamente attraverso la, condivisibile, preoccupazione dei propri associati e, non di meno, per il tramite di “fogliettini” apposti con “minuziosa cura” sulle pareti degli edifici immediatamente circostanti l’area in interesse del futuro cantiere, dei lavori che interesseranno il primo tratto della via Garibaldi finalizzati all’abbattimento delle barriere architettoniche ivi presenti. Se da un lato è indiscutibile la pregevole finalità dell’opera, dall’altro, come detto, ancora una volta, né la nostra organizzazione di rappresentanza né, tanto meno, tutti gli imprenditori della via Garibaldi, della piazza Parmigiani, di via Santa Crescenzia e, ovviamente, tutti gli altri, sapeva e sapevano assolutamente nulla di tale intervento.

Le parole del presidente di Confcommercio, Luigi Alemani

“Viene meno, ancora una volta, quella ipotetica forma di collaborazione che dovrebbe esistere tra una Amministrazione comunale e Confcommercio, un'organizzazione che ha fatto tantissimo per garantire la funzionalità di un Distretto, tramite il quale, con oggettivi lunghissimi tempi di risposta, ha garantito aiuti alle imprese o, ancora, ha portato la voce dei propri associati in Comune circa le dinamiche relative alle recenti richieste sulla Tari”

Le parole del direttore territoriale dell'associazione, Simone Ganzebi

“In un momento come questo, peraltro, i lavori rivestono una particolare delicatezza. Si sarebbe potuto e dovuto condividere preventivamente tale passaggio per indirizzare il giusto ascolto alla voce di imprese che, ricordo, stanno ancora attraversando dei gravosi e difficili periodi, che solo in questi giorni, anche attraverso le attese festività natalizie, iniziano a traguardare una potenziale soluzione. Condizione questa che  per queste attività commerciali sarà, oggettivamente, accantonata per la durata dell’intervento circa il quale non si ha una indicazione sulla fine dei lavori”.

Si valutano ripercussioni anche su fornitori e clientela di via Garibaldi

Nella sede dell'associazione di via Volta, che attende una risposta ad una nota che ha già inviato al sindaco Chiara Calati ed all’assessore Laura Cattaneo, nelle prime ore di questa mattina, si valutano anche gli effetti collegati alle possibili difficoltà che avranno i fornitori ma, non di meno, la clientela di queste numerose attività e, in questi termini, la cittadinanza, in un periodo, quale quello che sta per arrivare, decisamente inopportuno. Una occasione persa, ancora, un’altra volta.