Menu
Cerca

Superstrada, per i sindaci del sì è strategica

I sindaci spiegano quali benefici porterà l'infrastruttura.

Superstrada, per i sindaci del sì è strategica
Politica Magenta e Abbiategrasso, 05 Novembre 2018 ore 12:04

Superstrada Vigevano-Malpensa, la storia... infinita. Dopo la notizia (ampio servizio sul giornale in edicola) di Città metropolitana che si schiera con Parco sud e Parco del Ticino in un ricorso contro l'opera, il fronte del sì si ricompatta e rilancia.

Superstrada, iter concluso

“L’Iter istituzionale per la realizzazione della Vigevano-Malpensa, un’opera fondamentale per il nostro territorio, si è ormai concluso positivamente la scorsa estate. Per questo, ci auguriamo che la tempistica per l’avvio delle procedure operative sia breve e che il percorso di cantierizzazione proceda spedito”. Lo affermano in una nota congiunta i Sindaci di Vigevano Andrea Sala, di Abbiategrasso, Cesare Nai,  di Magenta Chiara Calati, di Robecco sul Naviglio Fortunata Barni e di Ozzero Guglielmo Villani, riuniti sabato mattina a Robecco sul Naviglio.

I vantaggi

“Questa infrastruttura è particolarmente attesa dalla maggior parte dei cittadini che noi siamo chiamati a rappresentare - sottolineano i Sindaci - dalle imprese e dalle realtà produttive di quest’area: una dotazione infrastrutturale moderna e sicura, che favorisca gli spostamenti e la mobilità, rappresenta un chiaro ed evidente sostegno per tutti. I nostri centri abitati, i cittadini, le famiglie, gli studenti del territorio godranno di un ambiente certamente più sicuro e vivibile. “La strada Vigevano Malpensa è un’opera strategica - concludono i primi cittadini - che il territorio chiede a gran voce da tempo perché favorisce in modo decisivo la ripresa economica e occupazionale”.

Leggi anche: 

Superstrada, Legambiente: “Si allarga fronte del no”