Silighini sogna con la Lega

"Saronno è degradata. Si sveglino anche i Legaioli e basta prendere in giro se stessi e i cittadini".

Silighini sogna con la Lega
Politica Saronno, 19 Giugno 2019 ore 16:52

L’ex candidato sindaco e regista Luciano Silighini Garagnani, che ha deciso di ricandidarsi come primo cittadino di Saronno nel 2020, commenta in modo ironico i ringraziamenti che Sala, capo della Lega Saronno, rivolge all'amministrazione Fagioli sul tema della sicurezza cittadina.

LEGGI ANCHE: Sicurezza cittadina: il programma di Fagioli è stato rispettato

Silighini sogna con la Lega

"Ci uniamo al ringraziamento che Sala capo della Lega Salvini fa al sindaco Alessandro Fagioli che ha finalmente mantenuto l’impegno di portare a Saronno sicurezza ordine e disciplina. Ora che una ragazzina di 14 anni è stata punita per aver scritto una data sotto un albero sono finalmente sparite tutte le bestemmie scritte sui muri ,gli insulti alla polizia, le vetrine imbrattate dalle scritte anarchiche. Ora che un tunisino è stato trovato in un garage sono finalmente spariti tutti i balordi che bivaccano nei portici del centro,davanti alla stazione spacciando 24h al giorno. Ora che i vigili fanno più multe abbiamo la città liberata dalle manifestazioni abusive del centro sociale Telos che ha di colpo cancellato tutti gli eventi illegali che ha in programma per questi giorni a Saronno. Tutto è sparito e tutto cancellato. Ora Saronno è ordinata,sicura,senza buche per le strade,senza spacciatori,senza vetrine e muri osceni,senza Telos in strada,senza spazzatura sparsa nelle vie e coi parchetti dei bimbi in sicurezza e aggiustati,senza cittadini costretti a fare ricorsi al TAR per trovare giustizia . Ordine e disciplina. W Fagioli e W la Lega Salvini che dopo aver governato Saronno per 5 anni hanno cambiato musica e creato un nuovo risorgimento. Apro gli occhi col sorriso dopo un bel sogno ma mi ritrovo bagnato. Forse sudore o forse troppe risate. Saronno è degradata. Si sveglino anche i Legaioli e basta prendere in giro se stessi e i cittadini".