Rifiuti, bilancio 2019 e novità per il 2020 a Venegono Superiore

Si aspetta l'apertura della nuova piattaforma. E intanto, la differenziata cresce.

Rifiuti, bilancio 2019 e novità per il 2020 a Venegono Superiore
Politica Saronno, 17 Dicembre 2019 ore 15:50

Tempo di bilancio nel settore Ecologia di Venegono Superiore guidato dall'assessore Fabrizio Passannante.

Rifiuti Venegono: pronti al 2020

Raccolta differenziata in crescita e novità in vista del prossimo anno per quanto riguarda la gestione dei rifiuti a Venegono Superiore. Con la chiusura dell'anno, l'assessore Fabrizio Passannante fa il punto della situazione: "Chiudiamo un anno positivo. I dati ci dicono che la raccolta differenziata è passata dal 65,50% del 2018 al 68% dei primi mesi del 2019 e non possiamo che essere soddisfatti. Tuttavia, non nascondiamo che ci sono stati alcuni problemi nel servizio di raccolta porta a porta e nel travaso del vetro nell'area dell'ex discarica di via De Gasperi, per i quali abbiamo sanzionato EcoNord per 35mila euro. Soldi - fa sapere l'assessore - che useremo l'anno prossimo per l'acquisto dei sacchi che consegneremo ai cittadini e per attivare nuove migliorie al servizio". Oltre a questi fondi, ci sono poi le economie ottenute grazie alla razionalizzazione della distribuzione dei sacchi per la differenziata, che ha portato a un risparmio di 6mila euro. "Per quanto riguarda i rifiuti speciali - aggiunge - è stato molto importante aver ultimato la bonifica dall'amianto del cimitero, possibile grazie ai fondi arrivati in primavera dal Ministero".

Novità in vista

Il 2020 vedrà sul tema rifiuti alcune novità. La principale l'apertura della nuova (e discussa) piattaforma ecologica prevista per la primavera, dove sarà possibile per i residenti conferire anche gli inerti e i materiali di risulta delle piccole manutenzioni domestiche, che spesso oggi finivano abbandonati all'interno dei boschi. "Una struttura ecocompatibile - anticipa l'assessore - alimentata con pannelli solari e sorvegliata da un nuovo sistema di telecamere. Inoltre - prosegue - Inizieremo a utilizzare sacchi più piccoli per l'indifferenziato, passando dai 110 litri attuali a 70 litri man mano che finiremo quelli in magazzino. Una scelta che abbiamo visto portare in altri comuni a una più attenta differenziazione dei rifiuti domestici". In arrivo anche nuovi bidoni per i condomini ed è allo studio un sistema per la raccolta degli ingombranti. Per quanto riguarda l'abbandono dei rifiuti, una piaga per l'ambiente e per le casse pubbliche costrette a far fronte all'inciviltà, "il fenomeno si è ridotto, ma anche spostato dai boschi ad altre zone del paese - continua Passannante - Su questo fronte è fondamentale oltre al controllo l'educazione, che continueremo a portare nelle scuole con diverse iniziative come la Giornata Ecologica che nel 2019, forse per la prima volta, ha visto una grande partecipazione di giovani e famiglie impegnate a ripulire il proprio paese".

LEGGI ANCHE: Festa dell'Albero a Venegono Superiore: alunni in campo con Legambiente