Nerviano

Riapertura delle scuole, Gente per Nerviano “interroga” la Giunta

La lista di opposizione pone una serie di domande all'Amministrazione comunale su servizi e situazioni nei plessi a pochi giorni dalla ripartenza delle lezioni

Riapertura delle scuole, Gente per Nerviano “interroga” la Giunta
Legnano e Altomilanese, 09 Settembre 2020 ore 09:48

Riaperture delle scuole, la lista di opposizione chiede delucidazioni alla Giunta sulle problematiche riscontrate in questi giorni.

Riaperture delle scuole, le domande al Comune

Ora è la lista di minoranza Gente per Nerviano a intervenire sulla riapertura delle scuole in paese. Mentre continua a far discutere il video-protesta di alcuni professori della scuola media sulle situazioni in cui versa il plesso a pochi giorni dalla ripartenza delle lezioni, ora la lista pone una serie di domande all’Amministrazione comunale: “Ci rivolgiamo all’assessore alla Pubblica istruzione Sergio Girotti e al sindaco Massimo Cozzi – affermano da Gente per Nerviano –  Ci farebbe molto piacere sapere quando e come inizieranno i servizi di pre-scuola alla primaria, quando e come inizieranno i servizi di post-scuola alla primaria e infanzi, se il Comune ha l’intenzione di attivare un servizio di pre-scuola all’infanzia vista l’impossibilità a gestirlo direttamente dalla scuola, quando partirá e con quali procedure in riferimento ai singoli plessi il servizio mensa, quando e con quali modalità partirà il servizio di trasporto degli studenti, se sono state valutate sedi alternative per i seggi elettorali oppure quando il Comune avrà intenzione e coraggio di comunicare ai genitori l’interruzione delle attività didattiche e per quali date considerando l’allestimento e il disallestimento dei seggi oltre che la necessaria sanificazione”.
E ancora: “Chiediamo di sapere quale supporto reale intende la maggioranza dare alla scuola in termini di organizzazione e gestione degli spazi. Sappiamo tutti che il personale scolastico è sottodimensionato soprattutto in plessi che si sviluppano su più piani. Se consideriamo che dopo l’utilizzo da parte di una classe delle palestre o dei laboratori (tipo informatica) gli ambienti andrebbero puliti ed igenizzati, come possiamo immaginare che il personale riesca da solo a farlo mentre deve assolvere alle normali mansioni? Per quale motivo il Comune non si è attivato per l’acquisto e installazione di sistemi di rilevazione della temperatura e igienizzante mani? Perché nelle ultime settimane non sono stati fatti sopralluoghi per verificare lo stato di avanzamento dei lavori necessari alla riapertura delle scuole? Sarebbe a nostro avviso opportuno nel rispetto dei ruoli da loro assunti che vengano date opportune risposte ai quesiti di cui sopra viste le dichiarazioni del 17 agosto 2020 con le quali si rassicuravano i genitori sulla partenza senza problemi delle scuole nervianesi”.

TORNA ALL’HOMEPAGE PER LE ALTRE NOTIZIE

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia