Ossona, il sindaco dice sì ai profughi e l’assessore si dimette per protesta

Ossona, il sindaco dice sì ai profughi e l’assessore si dimette per protesta
12 Maggio 2017 ore 18:49

Il sindaco Marino Venegoni dice sì ai profughi annunciando la firma al protocollo della prefettura e il suo assessore alla Sicurezza, la leghista Monica Porrati, si dimette in segno di protesta. Acque agitate in maggioranza a Ossona dopo il consiglio comunale di giovedì sera. Porrati, che passa all’opposizione, ha ricevuto i complimenti dell’assessore regionale Massimo Garavaglia, del vicepresidente del consiglio regionale Fabrizio Cecchetti e del segretario di zona della Lega Nord, Giambattista Fratus. “Ha dimostrato coerenza e serietà – hanno detto – comportandosi da vera leghista. Non ha esitato a lasciare la cadrega per protesta nei confronti di un sindaco che non ha difeso i propri cittadini”. Su Settegiorni Magenta in edicola da venerdì 19 maggio interviste e sviluppi.


Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia