Politica
Sedriano

Nomine assessori: il sindaco Re ha ufficializzato i nomi

Il vicesindaco sarà Anna Garofalo. All'ex primo cittadino Enrico Rigo, la delega alla Sicurezza

Nomine assessori: il sindaco Re ha ufficializzato i nomi
Politica Magenta e Abbiategrasso, 08 Ottobre 2021 ore 16:41

Nomine assessori: il sindaco Marco Re ha ufficializzato i nomi che andranno a completare la giunta di Sedriano. Il vicesindaco sarà Anna Garofalo.

Nomine assessori: il sindaco Marco Re ha ufficializzato i nomi

Il neo eletto primo cittadino di Sedriano, Marco Re, ha sciolto le riserve ed il toto assessori ed ha svelato la sua squadra di governo cittadino.
Vicesindaco Anna Garofalo, con deleghe alla Pubblica istruzione, Eventi e Politiche giovanili.
Assessore al Bilancio, Tributi, Società partecipate, Servizi informatici e innovazione tecnologica, Contenzioso, Anticorruzione e trasparenza, Farmacia e Sanità, Giuseppe Pisano.
Politiche sociali, Famiglia, Biblioteca e Cultura, vanno a Annalisa Crivellaro.
Assessore ai Lavori pubblici, Ambiente e Benessere degli animali Mariaelena Caon.
Assessore alla Polizia locale, Sicurezza, Protezione civile, Servizi demografici, Manifestazioni istituzionali e Sport, sarà l’ex primo cittadino Enrico Rigo.
La consigliera Laura Saracchi, la più votata, supporterà il sindaco Re sull'urbanistica e sarà vicepresidente del consiglio comunale. Il capogruppo di maggioranza sarà il giovanissimo Alessandro Bariatti, 21 anni. Le altre deleghe rimarranno in carico al sindaco. Durante il primo Consiglio si provvederà alla scelta del presidente del Consiglio.

Le parole del sindaco Re

“Ho provveduto alle nomine dei nuovi assessori il più velocemente possibile, per consentire alla giunta comunale di operare e ai nuovi assessori di essere presenti, soprattutto nelle tematiche amministrative più urgenti. Avevamo già spiegato che avremmo indicato gli assessori solo dopo le elezioni, in modo da tenere conto della volontà degli elettore. Ho cercato di fare una scelta oculata, considerando le esperienze, le capacità e l’attitudine. Ho chiesto la disponibilità ai consiglieri di maggioranza eletti e sono contento che me l’abbiano data più consiglieri rispetto ai posti che dobbiamo coprire. Grande apertura anche sul tempo da dedicare al ruolo, vogliamo essere una giunta presente negli uffici comunali e sul territorio”.