Lettera dei capigruppo dopo le dimissioni

Legnano, la maggioranza scrive ad Amadei: "Grazie presidente"

La lettera dei capigruppo della maggioranza legnanese a Federico Amadei, che si è dimesso dal ruolo di presidente del consiglio per ragioni personali e di salute

Legnano, la maggioranza scrive ad Amadei: "Grazie presidente"
Politica Legnano e Altomilanese, 03 Luglio 2021 ore 10:35

La lettera dei capigruppo della maggioranza legnanese a Federico Amadei, che si è dimesso dal ruolo di presidente del consiglio per ragioni personali e di salute

Legnano, la maggioranza scrive ad Amadei: "Grazie presidente"

I capogruppo di maggioranza di Legnano manifestano la loro vicinanza ed il supporto a Federico Amadei, che nella giornata di giovedì ha dovuto rassegnare le proprie dimissioni dal ruolo di presidente del consiglio per ragioni personali e di salute.

Questa la lettera aperta firmata da Paolo Garavaglia (Ri-Legnano), Luca Benetti (Pd), Mario Brambilla (Insieme per Legnano-Legnano popolare):

E’ con estremo dispiacere che ci troviamo a commentare le dimissioni del nostro Presidente del Consiglio. Federico ha fin da subito interpretato questo ruolo con pazienza, mediazione e apertura, qualità che da sempre lo contraddistinguono come Politico e come persona. Nonostante un periodo complicato come può essere quello dell’insediamento di una nuova amministrazione e nonostante le difficoltà dovute a un contesto sociale e sanitario estremamente complesso Federico è riuscito a far sì che l’amministrazione ottenesse risultati molto importanti per la vita dei nostri concittadini. Senza mai rinunciare al dialogo e al coinvolgimento delle minoranze. Il ruolo di Presidente del Consiglio è un ruolo di sacrificio e di grande fatica, ruolo che Federico ha portato avanti con la dedizione tipica di chi vive davvero la Politica come servizio. Per questi motivi quando nelle scorse settimane il presidente Amadei ha manifestato la volontà di dimettersi per questioni personali, pur accettando e comprendendo in fondo le sue motivazioni, ha lasciato un grande dispiacere in noi capigruppo e in tutti i consiglieri di maggioranza che ogni giorno hanno lavorato insieme a lui. Siamo naturalmente contenti che Federico abbia deciso di rimanere in consiglio, sicuri che potrà dare un grande contributo sia sul piano politico che sul piano personale. Grazie Presidente!