Menu
Cerca

Lega shock, dal verde passa alle maglie rosse

Lega shock, dal verde passa alle maglie rosse. Così si sono presentati in Consiglio comunale i rappresentanti del Carroccio.

Lega shock, dal verde passa alle maglie rosse
Politica Saronno, 27 Luglio 2018 ore 11:18

Lega shock, dal verde passa alle maglie rosse.

Il fatto

Dai foulard ai fazzoletti da giacca. Dal verde padano alle maglie rosse. Alla fine le ha indossate anche la Lega. A riportare l'accaduto è il Giornale di Monza che racconta che in Consiglio comunale a Lissone il Carroccio ha riproposto in altra versione, tutta sua, l’iniziativa delle maglie rosse del Pd in solidarietà dei migranti. Un tema attualissimo specie dopo gli attacchi di questi giorni di Famiglia Cristiana al ministro dell’Interno, Matteo Salvini. E così gli ex sindaci Fabio Meroni e Ambrogio Fossati e i colleghi consiglieri Claudio Montrasio e Carlo Erbasi sono presentati in Aula indossando ognuno una maglia rossa.

Maglietta rossa: la nuova iniziativa lanciata da Libera

Rosso Ferrari e…

Ogni maglietta rossa invece che ai migranti era però dedicata ad altro: il “rosso Ferrari” per gli amanti della F1 e della casa di Maranello, il rosso della Coca Cola, dei Vigili del Fuoco e di un marchio di abbigliamento casual. “Indossiamo la maglietta rossa perché tifiamo la Ferrari e perché ammiriamo quanto fanno i Vigili del fuoco sul territorio, oppure semplicemente perché ci piace la Coca Cola o un certo marchio di abbigliamento”, ha osservato Claudio Montrasio. Il rappresentante lumbard ha aggiunto: “La nostra iniziativa è per dimostrare ancora una volta di lasciare perdere la demagogia e aiutare i migranti a casa loro”. L’idea dei consiglieri leghisti è stata però stigmatizzata dal sindaco Concetta Monguzzi che ha criticato duramente la provocazione lumbard: “Una maglia rossa è un affronto se non si ribadiscono sentimenti di solidarietà”.

Consiglio comunale in maglietta rossa a Rho

Sostegno alla Lega

A sostegno della Lega è intervenuto anche Ruggero Sala (Per Lissone Oggi): “L’Amministrazione dia le risposte che deve dare sulla sicurezza in città. Sindaco e maggioranza accolgano i migranti a casa loro. Quando accadrà, accetteremo lezioni”.

TORNA ALLA HOME PER LEGGERE LE ATLRE NOTIZIE