Menu
Cerca
Magenta

La sfida digitale del Comune riparte da Tisi

L'assessore risponde coi fatti alle critiche ricevute dalle minoranze.

La sfida digitale del Comune riparte da Tisi
Politica Magenta e Abbiategrasso, 20 Gennaio 2021 ore 14:06

Tisi e la sfida digitale. Archiviata la polemica sul post pro Trump, il neoassessore magentino si concentra sul suo percorso amministrativo, partito l'estate scorsa. 

Tisi lancia la sfida digitale

"La Giunta Calati, insediatasi nel 2017, ha trovato un Comune che da due anni aveva 44 computer fermi all'età della pietra (digitale), sostituiti finalmente dal mio predecessore Rocco Morabito.
Ora stiamo continuando il rinnovamento finanziando la sostituzione di ben 85 computer", afferma.
La posta elettronica degli uffici comunali è migrata su web ed è comodamente utilizzabile da pochi giorni anche tramite App dello smarthpone, tramite il professionale sistema Microsof Office 365.
Il nuovo sistema di prenotazioni e la rinnovata posta elettronica porteranno il Comune sempre di più nelle case del cittadino, in senso di prossimità dei servizi.

 

Il  potenziamento della banda larga

"Un lavoro che in questi sei mesi mi ha visto alquanto impegnato, perché è molto facile criticare dimenticandosi di aver consegnato un Comune che lavora con una banda di connessione insufficiente per la mole di dati che tratta - continua l'assessore -  Siamo al lavoro per un potenziamento e la collaborazione con Città Metropolitana di quest'estate ha dato un'ulteriore spinta già avviata da questa Amministrazione, permettendo l’installazione della fibra al Municipio, alla Biblioteca comunale e agli uffici distaccati della Polizia Locale".

Appuntamenti online

Dal 31 Dicembre 2020, è possibile prenotare un appuntamento con gli uffici comunali utilizzando comodamente un pc o uno smartphone. Vi è anche la possibilità di avviare web meeting a distanza. "Quindi il Comune finalmente sta seguendo la giusta direzione, ossia quello di diventare sempre più "smart"  - prosegue - Con tutte le difficoltà ovviamente comportate dalla pandemia, ricordando che le procedure concorsuali erano e sono sospese, abbiamo proceduto all'assunzione a tempo indeterminato di 1 Dirigente tecnico e 8 dipendenti nelle aree amministrativa e finanziaria.
Inoltre abbiamo assunto a tempo determinato due dipendenti, uno per il comparto amministrativo e l'altro all'interno dello staff del sindaco".

"La scio le chiacchiere ad altri"

Sempre Tisi ricorda invece che è in fase di  conclusione il reclutamento di due agenti della nostra Polizia Locale ed è in pubblicazione un bando per la mobilità volontaria relativo al personale amministrativo. "Quindi le chiacchiere le lascio ad altri, io penso a lavorare per la mia città", dice chiudendo la polemica divampata la scorsa settimana.