Menu
Cerca

Gelli fa quattro domande al Pd sul caso islamico

Quattro domande alla Giunta precedente per fare luce sulla vicenda.

Gelli fa quattro domande al Pd sul caso islamico
Politica Magenta e Abbiategrasso, 13 Luglio 2018 ore 15:08

Quattro domande "facili, facili" al Pd magentino. Il vicesindaco Simone Gelli, come leggete anche su Settegiorni in edicola oggi, puntualizza sul caso islamico scoppiato in città.

Gelli e le domande al Pd

"Giovedì sera è emerso, incontrando una delegazione di fedeli, che nessuno del Pd, durante la passata legislatura li abbia informati circa la possibilità di interagire durante la costruzione del Piano di Governo del Territorio. Mi domando il perché, considerato che il Pd si sta facendo parte diligente nel voler dare un luogo di culto a questa comunità. Prendiamo atto che si parla di gravi decisioni della nostra giunta ma in cinque anni di anni di amministrazione Invernizzi nulla si è mosso. Perché alla comunità mussulmana non è stato prospettata la possibilità di proporre delle osservazioni?", è la prima domanda di Gelli.

E il programma elettorale?

"Posto che per il Partito Democratico è fondamentale poter dotare di un luogo di culto (moschea) questa comunità come mai nel programma elettorale presentato lo scorso anno ai magentini, non ci si trova alcun riferimento? Questo punto avrebbe fatto perdere voti forse?", incalza.  "Nel Pgt licenziato dalla Giunta Invernizzi, manca proprio la parte che avrebbe reso possibile ottenere sul territorio nuovi luoghi di culto. Che strano. Come mai?", è al terza questione.

Il caso Vincenziana

"L'amministrazione Comunale a guida Invernizzi era a conoscenza che da due anni all'interno della Vincenziana si pregava con persone esterne che, a detta di chi abbiamo incontrato ieri sera, aveva facile accesso alla struttura, pur essendo esterno? Lo dico perché per cinque anni ho chiesto in qualità di consigliere comunale eletto a Magenta di poter entrare e visitare la struttura, sempre cosa negatami. Oggi insomma diventa una emergenza dare un luogo di culto alla comunità mussulmana. Ma nei cinque anni in cui il Pd ha governato, questa necessità non si è mai palesata. Possibile? Semplice oggi dire a noi....affrontate l'emergenza!", chiosa il vicesindaco.