Botta e risposta

Dairago, il sindaco: "Dimissioni? Dovrebbero prima accertarsi di ciò che abbiamo fatto"

Dopo che l'opposizione ha chiesto le dimissioni del sindaco di Dairago, la prima cittadina risponde punto su punto alle accuse

Politica Legnano e Altomilanese, 02 Marzo 2020 ore 15:33

Dopo la richiesta di dimissioni avanzata dal gruppo di opposizione Insieme per Dairago al sindaco Paola Rolfi, la prima cittadina ribatte alle accuse.

Le parole di Rolfi

Anche la prima cittadina torna sulla questione della polizza assicurativa legata all'incendio scoppiato alle elementari. "L’Amministrazione comunale, ben prima che Insieme per Dairago si pronunciasse pubblicamente, si era già attivata affinché fosse rispettato il divieto di rivalsa/surroga - ha spiegato Rolfi - L’azione di rivalsa nei confronti della Pro loco, difatti, non trova fondamento nel dettato della polizza". Poi ha continuato sulla richiesta del passo indietro: "Constato con amarezza come, per l’ennesima volta, gli attuali rappresentanti di Insieme per Dairago facciano dichiarazioni senza accertarsi di cosa abbia fatto e stia facendo l’Amministrazione. Invece di schierarsi con il Comune a tutela della Pro loco, strumentalizzano questa situazione disinteressandosi delle conseguenze".

Approfondimenti e ulteriori dichiarazioni sul numero di Settegiorni Legnano-Altomilanese in edicola da venerdì 28 febbraio e sul nostro sfogliabile.

LEGGI ANCHE: Dairago, l'opposizione chiede le dimissioni del sindaco