Menu
Cerca

Commercio di Abbiate, il Pd: "Va sostenuto. Serve chiarezza su via Crestani"

Commercio di Abbiate, il Pd: "Va sostenuto. Serve chiarezza su via Crestani"
Politica Saronno, 13 Ottobre 2019 ore 09:30

La chiusura del ristorante Diana ha inferto un duro colpo al commercio di Abbiate. E il Pd "punge" l'Amministrazione.

Commercio di Abbiate in crisi

Dopo sedici anni, il ristorante Diana ha chiuso i battenti, trasferendosi a Locate Varesino all'ex Terrazzo. E la sua chiusura, l'ennesima ad Abbiate Guazzone, accende i riflettori sul grave stato di salute del commercio nella frazione tradatese. I motivi sono tanti, tra i quali non vanno dimenticate le abitudini dei clienti che prediligono i centri commerciali (e a Tradate non mancano). Nè si può negare però che anche la chiusura del passaggio a livello, che ha praticamente tagliato in due Abbiate, abbia avuto il suo peso.

Interviene il Pd

Preoccupato per il futuro di Abbiate, il Pd. "Con la chiusura del noto ristorante Diana  il commercio cittadino perde un altro importante tassello - si legge in una nota del partito - Apprendiamo dalla stampa che, tra le varie motivazioni che hanno portato la proprietà a questa scelta sofferta, vi sia il timore che alla realizzazione della rotonda di via Crestani consegua la chiusura del passaggio a livello. Non va infatti dimenticato l'impatto negativo della chiusura del passaggio a livello di Abbiate Guazzone, che ha letteralmente diviso in due il paese, sulle attività commerciali presenti. Riteniamo sia indispensabile mettere in campo una politica di sostegno per le attività commerciali presenti sul territorio, con un occhio di riguardo al centro cittadino di Abbiate Guazzone, e chiediamo che venga fatta chiarezza sulla chiusura del passaggio a livello di via Crestani".

LEGGI ANCHE: Dopo 16 anni chiude il "Diana" di Abbiate, rinascerà a Locate