"I Cinque Stelle? Bocciati, studiate di più"

Il sindaco di Rescaldina Michele Cattaneo replica durante ai grillini: pollice verso contro i Consigli in stazione, interrogazioni e mozioni

"I Cinque Stelle? Bocciati, studiate di più"
Politica Legnano e Altomilanese, 11 Dicembre 2018 ore 11:40

Cinque Stelle, l'affondo del sindaco di Rescaldina.

Cinque Stelle, è polemica

Il sindaco di Rescaldina Michele Cattaneo è categorico: "Grillini bocciati, occorre studiare di più!". La presa di posizione arriva all'indomani delle critiche arrivate dal movimento su argomenti diversi: dalla richiesta di convocazione del Consiglio comunale in stazione all'abbandono di rifiuti e molto altro. Ecco cosa è successo.

Consigli Comunali in stazione

"La loro proposta era di farli lì da oggi a maggio - esordisce Cattaneo -: non c'è rispetto per i dipendenti comunali. E' possibile costringerli a dover lavorare al freddo per ore per gestire una seduta? Non hanno idea dei costi che questa 'idea" comporterebbe: collegamenti elettrici, trasporto di tavoli e sedie, predisposizione delle strutture per l'amplificazione e registrazione, noleggio o acquisto delle attrezzature adeguate. Non conoscono il clima: e se dovesse piovere? Si aprono gli ombrelli? Si scappa in municipio? Si lascia l'attrezzatura in acqua? Non conoscono la realtà della stazione".

Le interrogazioni

"Nell'ultima seduta di Consiglio - prosegue il primo cittadino - il portavoce mi ha fatto una domanda sui bilanci de La Tela. Più probabilmente non parlava di bilanci ma, piuttosto, di estratti del bilancio che, come tali, non sono documenti depositati e, soprattutto, non sono bilanci. La domanda però è: se i documenti li avevano ricevuti da giorni, se davvero si cercavano risposte e non semplicemente lo spettacolo, non potevano inviare un'interrogazione scritta in modo da potersi informare? Facile fare le domande in questo modo per poi dire 'non mi danno risposte'. Sono naturalmente disponibili sempre a incontrare il portavoce e a rispondere a qualsiasi sua domanda su questa e mille altre questioni".

Le mozioni

"Ne hanno presentata una dove si chiedeva di 'attivare' controlli sui depositi di rifiuti eventualmente presenti in paese coinvolgendo le Gev (Guardie ecologiche volontari) e segnalando alle autorità competenti eventuali problemi. Tutte queste cose - continua Cattaneo - a Rescaldina si fanno già: quindi non ha senso chiedere di attivarle. Abbiamo quindi chiesto il ritiro della mozione perchè non ha senso chiedere di fare una cosa che già si fa. 'Ma noi chiediamo di intensificare' hanno risposto dal M5S. Però, dico io: se chiedi di intensificare devi scrivere 'intensificare' e non 'attivare' perchè i verbi sono diversi e significano cose diverse. Naturalmente sarebbe bastata una telefonata al comandante della Polizia locale per sapere cosa si faceva già e per poter correggere e presentare una mozione adeguata".

Il giudizio finale

"Riguardo a quest'ultima mozione, non l'hanno ritirato - conclude il sindaco -. Voto? 5 stelle, Forza Italia e Lega votano insieme (ormai ci hanno preso la mano), la lista di maggioranza Vivere Rescaldina e Noi x Rescaldina si astengono. Mozione bocciata, come bocciati i 5 stelle. Occorre studiare di più!".

TORNA ALL'HOME PAGE DI SETTEGIORNI PER LE ALTRE NOTIZIE