Politica

Bilancio Trenord, Astuti (Pd): "Non è quello dei pendolari"

Utili in crescita per Trenord e dati positivi, dalle sue rilevazioni, anche riguardo il gradimento degli utenti. Astuti interviene scettico: "Chiesto un accesso agli atti. Utili in crescita ma troppi disservizi".

Bilancio Trenord, Astuti (Pd): "Non è quello dei pendolari"
Politica Saronno, 24 Aprile 2018 ore 15:21

Il neoconsigliere regionale interviene dopo la pubblicazione del bilancio Trenord che ha registrato un forte attivo Trenord.

Bilancio Trenord: "Disparità utili e servizi"

I dati positivi comunicati dal gestore del servizio ferroviario lombardo (puoi leggerli tutti qui) non hanno lasciato indifferente la politica. Il primo a intervenire, non senza un certo scetticismo, è il neoconsigliere del Partito Democratico al Pirellone Samuele Astuti. “Un gran bilancio quello di Trenord che però non corrisponde certo a quello dei pendolari che ogni giorno subiscono soppressioni, ritardi e disservizi di ogni genere”, commenta.

Richiesti i dati sulla soddisfazione dei clienti

“Si parla di un considerevole aumento degli utili rispetto all’anno precedente – dice Astuti - un incremento che supera il 14%, circa 15,9 milioni di euro. Un trend di miglioramento che non è certo andato di pari passo con il trend dei servizi offerti agli utenti”. “Abbiamo richiesto l’accesso agli atti per confrontarci nel merito – conclude il consigliere dem – mi auguro pertanto di riuscire a conoscere maggiori dettagli, in particolare sulla ‘costumer satisfaction’, sul piano industriale e sugli investimenti che alla luce questi numeri diventano sempre più improcrastinabili”.