Cultura
La 42esima edizione

La contrada San Rocco si aggiudica il Palio di Abbiategrasso

Grande festa per la 42esima edizione del Palio di San Pietro ad Abbiategrasso: la sfilata e la sfida tra le cinque contrade

La contrada San Rocco si aggiudica il Palio di Abbiategrasso
Cultura Magenta e Abbiategrasso, 11 Ottobre 2021 ore 10:23

Grande festa per la 42esima edizione del Palio di San Pietro ad Abbiategrasso: la sfilata e la sfida tra le cinque contrade

La contrada San Rocco si aggiudica il Palio di Abbiategrasso

Dopo un anno e mezzo di fermo causa pandemia, ha ripreso il via, nella cornice di una soleggiata domenica ottobrina e di uno spazio Fiera gremito di spettatori brillanti e coinvolti, l'ormai consolidato Palio di San Pietro, giunto alla 42esima edizione.

L'evento rappresenta per la città un immancabile appuntamento all'insegna di tradizione e divertimento, che coinvolge grandi e piccini e che, questa volta, è stato dedicato all'amato parroco di San Pietro, Luigi Alberio, venuto a mancare il 20 maggio 2020 all'età di 75 anni. Fu lui, nel 1980, a far prendere forma all'intero entourage che ruota attorno al Palio di Abbiategrasso.

È stata una giornata densa, iniziando dalla S.Messa delle 9.30 celebrata con la consueta benedizione dei cavalli, dei capitani e dei fantini all'oratorio S.Giovanni Bosco.

La sfilata storica con gli sbandieratori

Alle 15, le cinque contrade sanpietrine Gallo, Legnano, Primavera Cervia, San Rocco e Piattina si sono incontrate al Castello e, alle 16.30, sono giunte alla Fiera di via Ticino per regalare la meravigliosa sfilata storica, cui è seguito uno spettacolo con protagonista il gruppo di professionisti musici e sbandieratori San Secondo di Asti, che da anni collabora con l'associazione “Amici del Palio”.

Il tutto egregiamente condotto da un carismatico Enea Rizzi, che, affiancato dal presidente degli “Amici del Palio” Tiziano Perversi, ha saputo appassionare i presenti.

Breve e partecipato anche il giro di boa che ha visto l'assegnazione dei premi ringraziamento per i rapporti di partnership, amicizia e collaborazione: a Piero Bonasegale per Amaga; ai numerosi volontari della protezione civile per tutto il supporto fattivo.

Al Comune di Abbiategrasso per l'attenta adesione: presenti il sindaco Cesare Nai; il vicesindaco Roberto Albetti; Marco Antonio Tagliabue, presidente del consiglio comunale; Elena Comelli, assessore servizi ai cittadini; al gruppo CP di Abbiategrasso capitanato da Antonio Cirino e dai suoi ragazzi, al gruppo fotografico “Vedute D'autore”.

Un grazie è stato rivolto - da parte del presidente Perversi - anche a Gianmaria Alberio, fratello di Don Luigi.

La gara e la vittoria della contrada San Rocco

Al grido "rullino i tamburi, squillino le trombe, si corre il palio, si corre il palio" finalmente si è quindi dato il via libera per la gara che, attesissima, è iniziata intorno alle 18, dopo qualche falsa partenza. Quattro/cinque. Non tante tutto sommato, le false partenze, se consideriamo che nel 2019 furono ben 20.

È sin dal primo giro il senese Alessandro Cersosimo con Uan King per la contrada San Rocco a distinguersi e primeggiare, insieme ad Alessandro Chiti per la contrada Gallo in sella ad Audace da Clodia e a Jacopo Pacini da Siena per la contrada Piattina con Sintenzia di Gallura. Combattuta fino all'ultimo, insomma, la vittoria, contesa soprattutto tra Gallo e San Rocco.

Ed è stata proprio quest'ultima, con un distacco minimo dal secondo classificato, tra trascinante tifo e sbandieramenti, ad essersi aggiudicata il primo posto sul podio, emozionando tutti.

12 foto Sfoglia la gallery