Ucciso dal treno, ragazzi ancora vicino ai binari

Ucciso dal treno: continua il pellegrinaggio degli amici di Abdul sul luogo del tragico incidente. Più volte sono state allertate le forze dell'ordine.

Ucciso dal treno, ragazzi ancora vicino ai binari
Cronaca Legnano e Altomilanese, 23 Novembre 2018 ore 17:29

Ucciso dal treno: non si ferma il pellegrinaggio degli amici sul luogo della tragedia a Parabiago, dove il 15enne Abdul Essaidi ha trovato la morte.

Ucciso dal treno: nuove chiamate alle forze dell'ordine

Ancora giovanissimi vicino ai binari della stazione di Parabiago. Un comportamento decisamente pericoloso, considerando che non si tratta di una linea inutilizzata, ma bensì di un binario su cui passano i diretti. Stamattina, venerdì 23 novembre, il Comando di Polizia locale di Parabiago è stato allertato peroprio perché vicino alla linea ferroviaria è stato avvistato un gruppo di ragazzi.

Gli interventi

Già mercoledì 21 novembre, le forze dell'ordine sono dovute intervenire in stazione per allontanare gli adolescenti che si erano radunati nel punto in cui è stato travolto Abdul, nella serata di martedì 20 novembre. Considerando la pericolosità di questi gesti le forze dell'ordine mettono in guardia i giovani dall'avvicinarsi troppo ai binari.

LEGGI ANCHE: Ucciso dal treno, tutti in piazza per ricordare Abdul

E ANCHE: Ragazzo travolto dal treno, scuola Bernocchi in lutto