Cronaca
Tragico ritrovamento

Trovato il corpo senza vita di Giacomo Sartori

Il rinvenimento nella mattinata di oggi, 24 settembre, a Casorate Primo. Trovato impiccato, probabile suicidio

Trovato il corpo senza vita di Giacomo Sartori
Cronaca Magenta e Abbiategrasso, 24 Settembre 2021 ore 13:38

Giacomo Sartori è starato trovato morto. I carabinieri del comando provinciale di Milano hanno confermato  di aver rinvenuto il cadavere dell'informatico nelle prime ore del mattino.  Il giovane si è tolto la vita impiccandosi ad un albero con un cavo elettrico. 

Trovato il corpo senza vita di Giacomo Sartori

Per gli inquirenti si tratterebbe "verosimilmente di un gesto autolesivo", cioè un suicidio. Il cadavere è stato trovato venerdì mattina, a poche centinaia di metri rispetto a dove i militari avevano rinvenuto l'auto del giovane, a Casorate Primo, nel pavese.

La scomparsa

Il tecnico informatico, originario del bellunese, era sparito tra venerdì e sabato 18 settembre. Dopo una serata passata con gli amici, durante la quale aveva raccontato di aver subito il furto del proprio zaino con portafogli, documenti e pc, il ragazzo si era congedato dalla compagnia in uno stato emotivo abbastanza scosso. Da questo episodio si potrebbe pensare che il 30enne possa aver avuto una crisi e decidere di togliersi la vita, ma tutto è ancora avvolto nel mistero.

Le ricerche

Nei giorni scorsi amici, colleghi e parenti si sono mossi per sollecitare chiunque avesse visto qualcosa a farsi vivo con gli investigatori o segnalare eventuali avvistamenti, anche tramite pagine dedicate sui social. L'allarme era scattato quando alcuni clienti dell'azienda per cui lavorava ad Assago, non lo avevano visto presentarsi ad alcuni appuntamenti. Avvisata la ditta, erano stati contattati i famigliari e lunedì, non avendo ancora ricevuto risposta dal Sartori, i genitori ne avevano denunciata la scomparsa ai carabinieri di Belluno.

Le cause

Molto è ancora da chiarire. L'ultimo segno di vita del giovane è di sabato mattina 18 settembre, quando la cella telefonica di Motta Visconti (vicino a Casorate) ne ha registrato l'attività. A quel punto Sartori avrebbe abbandonato l'auto, chiudendola e si sarebbe diretto nel bosco dove questa mattina i carabinieri hanno rinvenuto il cadavere. Ora si attende il consulto del medico legale.